ALESSANDRIA – Aveva già apprezzato la professionalità e forza d’animo dei Vigili del Fuoco di Alessandria lavorando con loro lo scorso anno, in occasione della tragedia del Ponte Morandi. Da lunedì il novarese Roberto Marchioni è il nuovo Comandante Provinciale dei pompieri del territorio.

“A Genova lo scorso agosto avevamo compiti diversi ma ho visto da vicino come hanno lavorato” ricorda Marchioni “affrontando difficoltà fisiche e soprattutto dal punto di vista umano”.

54 anni, Marchioni nei prossimi giorni farà visita ai sei distaccamenti nei centri zona, per conoscere tutto il personale. “La provincia di Alessandria è molto estesa, con rischi di natura antropica che idrogeologica e più di 20 aziende a rischio di incidente rilevante”. 

Il neo comandante ha rilevato un’unica nota dolente: la carenza di alcune importanti figure professionali come ingegneri e ispettori. “Il Comando ha solo un ingegnere mentre ne servirebbero quattro, solo quattro ispettori a fronte di un fabbisogno di otto unità ha sottolineato Marchioni “inoltre tra meno di un anno tre o quattro persone del reparto amministrativo andranno in pensione. Entro qualche mese, comunque, arriverà un nuovo assunto”.

adv-68