ALESSANDRIA – Da anni l’FBI considera il maltrattamento di animali come uno tra i reati più gravi perché indicatore di condotta antisociale. In America la violenza sugli animali viene analizzata e monitorata dagli investigatori per prevenire altri crimini, perché “le varie forme di crudeltà sono collegate tra loro”. L’ha spiegato, sabato 16 febbraio, l’associazione Animalisti onlus durante il convegno in Comune ad Alessandria dedicato proprio  al tema della “correlazione tra abuso sugli animali e pericolosità sociale”.