ALESSANDRIA – I sindacati, Cgil, Cisl e Uil, sono determinati a restituire un #FuturoalLavoro. Sabato 9 febbraio anche sindacalisti, lavoratori e pensionati della provincia di Alessandria torneranno a farsi sentire a Roma per convincere il Governo a cambiare la Finanzia. L’Esecutivo, hanno spiegato i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Franco Armosino, Marco Ciani e Aldo Gregori, si è dimostrato “sordo” alle proposte elaborate a livello nazionale dalle tre sigle.

“Ignorata” la ricetta messa a punto da Cgil, Cisl e Uil, il Governo avrebbe costruito una manovra definita “miope e recessiva” che non risponde alle richieste delle tre sigle sindacali, insieme “voce” di 12 milioni di lavoratori e pensionati.