ALESSANDRIA – “Protesta silenziosa” degli agricoltori di Cia e Confagricoltura, esasperati dai danni provocati dalla fauna selvatica. Un nutrito gruppo di agricoltori martedì 23 gennaio si è radunato in presidio davanti alla sede della Provincia in via Galimberti ad Alessandria dove era in programma il tavolo tra Provincia, Atc, associazioni agricole e venatorie proprio sui danni causati da fauna selvatica. Gli agricoltori, hanno spiegato, non vogliono risarcimenti dei danni, ma un piano di gestione e controllo degli animali che permetta di proteggere le colture dai voraci caprioli, cinghiali e dal resto della fauna selvatica.