ALESSANDRIA – Questa mattina i sindacati del settore metalmeccanico Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil hanno dato vita a un presidio di protesta davanti alla sede di Confindustria Alessandria per invocare la firma sul contratto nazionale, scaduto da ormai 10 anni. Proprio oggi, in provincia di Alessandria, sono state proclamate otto ore di sciopero. Le parti sociali hanno chiesto tutele e salari più alti.

adv-195