MEDE – Dopo “La donna di garbo” e “La vedova scaltra”, la Compagnia degli onesti porta sulle scene un altro capolavoro del grande commediografo veneziano.

Riadattato da Emanuele Barresi, “Le smanie per la villeggiatura” affronta temi moderni e sempre verdi. Le smanie sono quelle in cui cade Giacinta, quando apprende che il padre Filippo, oltre a ospitare in villeggiatura Leonardo, innamorato di lei, ha sbadatamente invitato un altro suo spasimante, Guglielmo.

L’autore prende di mira, con la consueta bonomia, l’impossibilità di rinunciare alle vacanze, soprattutto in un momento di crisi. Per questo i preparativi febbrili per la partenza, sono anche quelli per una fuga dalla realtà, soprattutto economica. In questo aspetto della vicenda, lo spunto per sottolineare la genialità e la stupefacente attualità di Goldoni. Non mancheranno, nel corso della commedia, situazioni e battute tali da suscitare le franche risate del pubblico.

Questa commedia segna il debutto come attrice di teatro di Romina Carrisi Power, terza figlia della celebre copia Albano Carrisi e Romina Power.

Con Romina Carrisi Power, Emanuele Barresi , Daniela Morozzi, Marco Prosperini, Stefano Santomauro, Maurizio Canovaro, Riccardo De Francesca, Eleonora Zacchi, Claudio Monteleone

Costumi di Adelia Apostolico e produzione di Sandro Paolucci per  Compagnia degli Onesti

Biglietti: interi € 20,00 – ridotti studenti sino a 26 anni e over 65 € 17,00 – ragazzi 6/15 anni € 12,00  Per informazioni e prenotazioni:  info@teatrobesostri.it – Telefono 335.7848613