I bunker nel mondo: dall’organizzazione degli Svizzeri agli ipertecnologici Usa

RADIOGOLD – Con il conflitto tra Ucraina e Russia la parola bunker è tornata di moda. In auge durante la guerra fredda questi rifugi rappresentano la normalità in Svizzera, dove la presenza di queste strutture è in grado di servire il 104% della popolazione. In Italia sono pochissimi eppure in alcuni paesi esistono strutture anche molto grosse, come nel caso degli usa dove è stato costruito una specie di grattacielo al contrario. Di questo si parla nell’ultimo numero in edicola su Focus. Abbiamo intervistato l’autore dell’articolo, Simone Valtieri.