Assicurazione auto: online conviene?

ITALIA – Sull’importanza dell’uso dell’auto nella quotidianità si potrebbe parlare a lungo. Lo confermano le diverse citazioni di personaggi famosi presenti sull’argomento. Tra queste ce n’è una che appare quanto mai veritiera e interessante, a firma niente meno che di Marshall McLuhan, sociologo noto per la sua interpretazione innovativa degli effetti della comunicazione sulla società e sui singoli. Sosteneva McLuhan, a proposito dell’automobile, che essa “è diventata un articolo di abbigliamento senza il quale ci sentiamo nudi, incerti e incompleti nella complessità urbana”.

adv-686

Come dargli torto? Anche perché guidare è un po’ come valutare: quale strada prendere, quale modello di vettura, persino quale polizza auto, un elemento che risulta indispensabile per potersi mettere al volante ed essere in regola a livello normativo (e con sé stessi).

Oggi l’assicurazione auto si trova declinata secondo un’ampia varietà di soluzioni, sia tradizionali sia online. Queste ultime si rivelano particolarmente interessanti in considerazione degli importi contenuti, complici i costi gestionali ridotti e delle molteplici clausole che mettono a disposizione.

Ma siamo sicuri che le proposte disponibili sul web siano così convenienti come appaiono a un primo sguardo?

Nell’epoca in cui la digitalizzazione ha portato un cambiamento importante nelle abitudini a tutti i livelli, porsi domande, come faceva Marshall McLuhan, appare indispensabile. Così come cercare delle risposte, alcune delle quali potete trovarle in questo articolo.

Assicurazione auto: di cosa parliamo

La polizza RC Auto è una copertura obbligatoria ai sensi della legge italiana ed europea non solo per poter circolare su strada, ma anche quando il veicolo è fermo.

Una tutela che interessa l’assicurato qualora provocasse dei danni, mentre si trova alla guida, a cose o persone, in occasione di quello che è comunemente denominato come sinistro stradale.

La polizza per la Responsabilità Civile dell’Autoveicolo, questo il significato dell’acronimo completo che indica l’assicurazione auto, è normativamente definita, a livello nazionale, secondo quanto stabilito all’interno dell’articolo 193 del Codice della Strada.

A livello europeo la norma di riferimento è quella 2021/2118, la quale andrà a sostituire, entro il 23 dicembre 2023, la direttiva UE 2009/103. Quest’ultima conferma la necessità per l’automobilista di essere sempre in possesso di polizza assicurativa in corso di validità, anche quando il veicolo non è circolante. Qualcosa di inderogabile solo nel caso in cui l’auto sia un relitto.

Quali sono le tutele che assicura la polizza RCA

La polizza RCA è fondamentale, come abbiamo accennato poc’anzi, per poter circolare su qualsiasi tipo di strada e per sostare su aree sia private che pubbliche.

Essa garantisce molteplici tutele per il possessore o l’utilizzatore della vettura, a cominciare dal risarcimento danni in caso si verifichi un sinistro, al di là della disponibilità economica di colui che si trova alla guida.

Interessa le diverse situazioni in cui sono coinvolte nell’incidente, persone o cose, nonché beni immobili e mobili.

Questa è la regola di base, ma ci sono delle eccezioni? Certamente e sono diverse a seconda della singola compagnia, che può sempre decidere di avvalersi del diritto di rivalsa verso il contraente.

Una situazione piuttosto comune in cui ciò può verificarsi è, per fare un esempio, qualora la persona si trovasse in stato di ebbrezza, sotto l’effetto dell’alcol o di sostanze stupefacenti.

Per quanto riguarda i danni al conducente, non risulta attuabile in automatico un risarcimento, compresa l’eventualità in cui vengano riportati danni fisici, a meno che non sia stata sottoscritta una clausola ad hoc come quella della garanzia di infortuni al conducente.

Una situazione che testimonia come avere delle coperture aggiuntive rispetto al piano iniziale si riveli quanto mai necessario.

Le garanzie accessorie consentono di ampliare la gamma di tutele della polizza RCA in diversi casi: da quelli in cui si rivela necessario usufruire del soccorso stradale, fino al furto e incendio, nonché a fronte di problematiche di tipo meteorologico e atmosferico.

Assicurazioni auto online: le peculiarità

Le condizioni che vi abbiamo illustrato, in maniera molto generale e quindi meritevole di un approfondimento, riguardano le molteplici assicurazioni che si possono trovare sia sui canali tradizionali sia online.

Le polizze RCA online rappresentano una delle innovazioni più recenti di un settore che risulta in costante evoluzione e innovazione, capace di stare al passo dei tempi e tutelare l’automobilista in caso di imprevisto.

Le assicurazioni auto online presentano diverse peculiarità che le rendono particolarmente degne di nota, a cominciare da un vantaggio economico in grado di raggiungere una percentuale di risparmio anche del 70%, stando alle recenti statistiche.

Gli altri elementi che rendono le assicurazioni disponibili sul web interessanti sono:

  • Possibilità di assicurare il proprio veicolo in maniera rapida, senza alcuna mediazione. Un fattore che comporta, di conseguenza, di dedicare meno tempo alla definizione e alla stipulazione della polizza RCA;
  • La polizza può essere ottenuta in totale autonomia, senza la pressione di un consulente, da qualsiasi luogo, essendo fruibile direttamente da pc, smartphone e tablet;
  • I nuovi portali sono semplici e intuitivi. Molte soluzioni mettono a disposizione anche alcune comode applicazioni, utilissime per avere tutte le informazioni sempre con sé e a portata di mano;
  • Alta personalizzazione. Si possono definire clausole e garanzie accessorie come si preferisce, portando avanti solamente quelle che realmente fanno al proprio caso;
  • Assistenza telematica a disposizione dell’automobilista, non solo quando si valuta e sottoscrive la polizza, ma anche dopo, ovvero quando più si rivela necessaria, ad esempio nel caso di un sinistro.