I 10 migliori film horror da vedere assolutamente ad Halloween
adv-704

ALESSANDRIA –  In vista di Halloween abbiamo deciso di darvi alcuni consigli per passare una notte da brivido seduti tranquillamente sul vostro divano.

adv-294

IT di Andres Muschietti

Non possiamo non iniziare questo decalogo dei film dell’orrore con un classicone. Parliamo di IT ma nella sua versione più moderna (2017) per mano del regista Andres Muschietti. La pellicola, e ancor prima il libro scritto da Stephen King, ha fatto scuola tra gli amanti del genere. Per entrare nel merito della trama vi basti sapere che una cittadina del Maine vive un vero e proprio incubo quando alcuni ragazzini cominciano a scomparire nel nulla. Un gruppo di sette amici inizia a indagare sul caso, arrivando alla conclusione che i rapimenti siano provocati da un clown che si nutre delle più profonde paure dei bambini.

Hole – L’abisso di Lee Cronin

Passiamo a Hole – L’abisso che poi è anche il primo film del regista Lee Cronin. Si tratta di un horror inquietante ambientato in Irlanda. I protagonisti sono mamma e figlio che hanno una difficile storia alle spalle. Proprio per questa ragione i due decidono di trasferirsi in una piccola cittadina in cerca di pace e tranquillità. Vicino alla nuova casa, tuttavia, c’è un grande buco nel terreno che viene scoperto dal piccolo Chris. Da quel momento in poi iniziano cose davvero strane.

adv-598

Doctor Sleep di Mike Flanagan

Con Doctor Sleep il regista Mike Flanagan porta sul grande schermo il sequel del celebre film di Kubrick, Shining, tratto (tanto quanto il primo) dal libro scritto da Stephen King. Il protagonista di questa pellicola non è più Jack Torrence, ma suo figlio Danny, ormai diventato adulto. Danny è rimasto estremamente turbato da ciò che ha vissuto quando era piccolo e come conseguenza ha condotto una vita allo sbando. Quando entra in contatto con Abra Stone, una ragazza dotata anche lei del potere dello shining, la sua vita cambia profondamente.

The Village di M. Night Shyamalan

Un film horror con le sfumature del thriller. Quando parliamo di The Village di M. Night Shyamalan non possiamo utilizzare altre parole. Siamo nel New England, in una piccola comunità dell’Ottocento dove gli abitanti sono tenuti a rispettare leggi e regole ben precise, come quella di dover star ben lontano dal bosco per evitare spiacevoli incontri con presenze oscure. The Village è perfetto per chi non ama gli horror eccessivamente paurosi o splatter ma che ama una serata al cardiopalma.

Saw – L’enigmista di James Wan

Nel 2005 James Wan ha diretto uno degli horror diventati tra i più celebri del nuovo millennio. Si tratta di Saw – L’enigmista, un film per nulla adatto ai cuori deboli. È un gioco di morte, una sorta di escape room estrema dove in gioco non c’è solo la libertà ma la vita. Il film ha avuto un successo così importante da aver generato diversi episodi del genere. Per la precisione sono nove i lungometraggi prodotti.

Le colline hanno gli occhi di Alexandre Aja

Arriviamo ora a un remake di un celebre film del 1977 e diretto da Wes Craven. Parliamo de Le colline hanno gli occhi di Alexandre Aja. La pellicola racconta il viaggio da incubo dei Carter, una famiglia in vacanza che decidono di attraversare il deserto per arrivare prima alla loro meta. Un viaggio che si rivelerà ben presto un incubo. Senza volerlo la famiglia si dirigerà in un’area di esperimenti nucleari infestata da alcuni sopravvissuti diventati mutanti assetati di sangue.

Paranormal Activity di Oren Peli

Paranormal Activity non è sicuramente uno degli horror più spaventosi degli ultimi anni, ma merita comunque un posto in questa classifica. Il setting è minimal così come il cast ma vi terrà comunque inchiodati sul divano in attesa di un colpo di scena che sicuramente arriverà. Il consiglio è di vederlo a luci rigorosamente spenti. Da questa prima esperienza sono usciti altri tre film ispirati al genere.

Photo by Elti Meshau on Unsplash

L’esorcista di William Friedkin

Dobbiamo obbligatoriamente consigliarvi L’esorcista (The Exorcist), un classico film horror datato 1973 e diretto da William Friedkin. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty, che scrisse anche la sceneggiatura del film. La pellicola, che ebbe un grande successo, racconta dell’esorcismo da parte di un prete a una bambina. Sicuramente un grande pellicola horror.

The Conjuring di James Wan

L’incubo della famiglia Perron inizia nel momento in cui i due coniugi si trasferiscono in una nuova casa insieme ai cinque figli. Fin da subito si intuisce che qualcosa in quella casa non va. The Conjuring del regista James Wan intrattiene lo spettatore e lo inchioda alla sedia in un mix di tensione e suspense. E se non vi accontentate del primo capitolo ecco a voi The Conjuring 2 un sequel decisamente da non perdere.