Raccontare Alessandria con occhi nuovi: torna il progetto teatrale Luoghi in Comune
adv-726

ALESSANDRIA – Raccontare la città di Alessandria con occhi nuovi attraverso lo strumento del teatro. Sta per prendere via la nuova edizione di Luoghi in Comune, nell’ambito del progetto Fermento. Protagonisti i giovani residenti in provincia di Alessandria con alle spalle una esperienza di migrazione diretta o attraverso le proprie famiglie.  Otto gli appuntamenti di questo laboratorio teatrale, in programma ad Alessandria, nei mesi di marzo e aprile, ideato con la collaborazione di BlogAL e della compagnia teatrale Gli Illegali. Durante il laboratorio il gruppo lavorerà con l’obiettivo di dar vita a due itinerari di scoperta dei quartieri della città, da “mettere in scena” nel mese di maggio.

Si tratterà di un’esperienza coinvolgente e appassionante, che metterà in connessione storie e persone, aprendo nuove possibilità di narrazione. I luoghi, i monumenti, gli angoli di Alessandria che sono generalmente conosciuti per il loro valore storico o sociale potranno essere ri-valorizzati a partire dalle storie e dalle vicende umane delle persone che li racconteranno, mettendo in connessione le cittadinanze, le esperienze e i futuri possibili, da costruire insieme.

Le candidature sono aperte per tutto il mese di febbraio, scrivendo a fermento@cambalache.it o contattando il numero 351/0901647. In particolare, si cercano giovani con un’esperienza di migrazione diretta o attraverso la propria famiglia, che abbiano voglia di mettersi in gioco per raccontare la città. Per partecipare non serve esperienza pregressa nel mondo del teatro, ma solo la voglia di raccontare e raccontarsi, dando voce alla propria storia, alla propria vita di quartiere, al proprio rapporto con la città di Alessandria, e poi essere disposti a farlo davanti al pubblico.

adv-59

Durante la formazione verranno approfondite le modalità di racconto, ci sarà modo di imparare cosa voglia dire prendere parte a un’iniziativa teatrale e si sperimenteranno attività di gruppo, sempre nel rispetto delle norme Covid. Ai partecipanti che completeranno il percorso formativo e prenderanno parte alle rappresentazioni teatrali verrà offerto un piccolo rimborso spese.

Luoghi in Comune è una delle azioni culturali messe in campo da “Fermento – Percorsi partecipati di inclusione di cittadini stranieri in Provincia di Alessandria”, progetto realizzato nell’ambito del bando Territori Inclusivi della Fondazione Compagnia di San Paolo. Condotto da un nucleo di 9 partner altamente qualificati, con Cambalache come capofila, e una rete di oltre 50 realtà, enti e soggetti sul territorio provinciale, Fermento prevede un set variegato di azioni che dal capoluogo di provincia si estende ai Comuni più periferici, valorizzando i servizi già esistenti e mettendoli in rete tra loro, ma anche proponendo azioni culturali e un dialogo costante tra le realtà del territorio per approfondire il tema delle migrazioni. Il tutto con la prospettiva di dar vita a una vera e propria Comunità che si riconosca in valori e obiettivi condivisi e si scambi pratiche e saperi, costruendo nuovi percorsi partecipati e condivisi a beneficio di tutti i soggetti più fragili e della crescita sostenibile del territorio.

L’associazione BlogAL, promuove eventi del territorio, collabora con la compagnia teatrale Gli Illegali di Alessandria e si occupa di organizzazione di spettacoli e rassegne teatrali. Negli ultimi tre anni ha organizzato il progetto Borgo del Teatro, con l’obiettivo di realizzare e sedimentare un polo culturale permanente all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello. Premiato dalla Fondazione SociAL, il progetto ha visto la nascita di spettacoli e rassegne teatrali, l’organizzazione di due edizioni del festival multietnico Alessandrini, e la realizzazione di SpiazzALessandria, visite teatrali guidate della città, eventi incentrati principalmente nel quartiere di Borgo Rovereto. Nel corso del 2020 BlogAL ha condotto la prima edizione di Luoghi in Comune, progetto realizzato dall’Associazione Cambalache, in collaborazione con il Nodo Antidiscriminazioni della Provincia di Alessandria, e finanziato attraverso l’avviso pubblico per la promozione di azioni positive finalizzate al contrasto delle discriminazioni etnico-razziali da realizzare in occasione della XVI Settimana di azione contro il razzismo organizzato dall’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.