Il Monferrato raccontato ai brasiliani da Alessandra, neo travel blogger

PROVINCIA – Da grafica per il marketing a travel blogger. In Italia da 23 anni per studio e poi per amore, da luglio la italo brasiliana Alessandra Nardim ha aperto Verdes Colinas, un sito in portoghese dedicato alla promozione turistica del Piemonte e della Liguria e, in particolare, del Monferrato. L’obiettivo di Alessandria è far conoscere ai suoi connazionali verde oro le bellezze del nostro territorio.

Sono nata in Brasile ma da mamma molisana, emigrata in Sudamerica” ha raccontato la stessa Alessandra a Radio Gold “sono tornata in Italia per studiare Computer Grafica all’Istituto Europeo di Design di Milano, lì ho conosciuto quello che poi sarebbe diventato mio marito, un alessandrino. Dopo un periodo a Londra mi sono quindi trasferita nella provincia di Alessandria.”

L’amore ha quindi contribuito a far scoprire ad Alessandria una sua nuova attitudine: raccontare ai brasiliani quanto sia unica la nostra terra. “Del Monferrato si parla poco, il mio intento è ridurre le distanze tra Brasile e Italia. Voglio che questo diventi la mia professione. Voglio attirare i brasiliani in Piemonte e in particolare nelle colline del Monferrato, una bellezza poco raccontata e valorizzata. I brasiliani sono molto attirati dalla nostra qualità della vita. Mi auguro che in futuro queste zone diventino un punto di riferimento turistico come lo è oggi la Toscana.”

adv-950

Attraverso il suo blog Alessandra Nardim crea anche degli itinerari personalizzati. “Il mio motto è “cercare tesori”, scoprire cose nuove che magari non sono troppo conosciute e portarle alla luce. In un viaggio mi piace scoprire “altri viaggi”. Spesso contatto anche le strutture ricettive italiane per parlare di loro su Verdes Colinas. Nella nostra provincia ci sono l’arte, la storia, il paesaggio, il buon cibo e vino, ma anche la possibilità di fare shopping, insomma, cosa si vuole di più? Siamo fortunati a vivere in una zona così. Io sono sempre alla ricerca della bellezza, ad esempio nel far luce sull’artigianato locale di un certo livello.”