ALESSANDRIA – Più di duemila persone hanno affollato martedì le aule dell’Università Piemonte Orientale, in viale Michel, in occasione dell’edizione alessandrina di IoLavoro. Una affluenza simile a quella di due anni fa ma questa volta concentrata su un solo giorno. Organizzato dall’Agenzia Piemonte Lavoro, il progetto ha permesso ai partecipanti di sostenere in poche ore diversi colloqui con ben 60 aziende del territorio a disposizione.

“Una esperienza che” ha sottolineato l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero “dura da 15 anni nella nostra regione.” Continua dopo il banner

adv-783

Tanti i partecipanti, e di ogni età: dal giovane laureato in Giurisprudenza ma disposto anche a mettersi in gioco in ambito impiegatizio e contabile al ventenne “multitasking” che ha già svolto diverse esperienze: dall’operaio in un cantiere all’agricoltore durante la vendemmia, oltre a commesso, bagnino, animatore e dipendente del settore ristorazione.

“Mi aspetto continuità e serietà” l’auspicio di un altro partecipante. Perchè il sogno, ha sottolineato una donna già presente nel 2015 “è esprimere le proprie peculiarità, al di là della durata del contratto.”

IoLavoro tornerà già il 7 dicembre a Chieri mentre ad aprile sarà in provincia, ad Acqui.