Preso dalla Polizia dopo aver svuotato 5 cantine

ALESSANDRIA – La Polizia ha arrestato un uomo che nella notte dell’Immacolata aveva rubato nelle cantine di un condominio in via Fernandel al Cristo. Una Squadra Volanti è riuscita a bloccare il furfante grazie al contributo di un cittadino che ha visto il ladro uscire dalle cantine di un palazzo comunale vistoso borsone. Ha seguito i movimenti del ladro ed è rimasto in contatto coni poliziotti che hanno così individuato il malvivente.

L’uomo, nonostante il tentativo di disfarsi del bottino e di nascondersi tra i cespugli, alla fine è stato bloccato nonostante il vano tentativo di fuga. Agli agenti prima ha provato a spiegare di essersi intimorito alla vista della Polizia, poi ha dovuto ammettere il furto, incalzato dalla ricostruzione dei poliziotti.

Nel borsone recuperato sono stati trovati un paio di stivali in gomma, una macchina per la pasta fresca completa di motorino, una levigatrice orbitale di piccole dimensioni, una plafoniera in vetro di colore bianco, set di giraviti e chiavi inglesi e altri oggetti dei condomini derubati. Tutto era stato portato via da 5 cantine dello stesso condominio.

L’uomo, un 41enne con precedenti, ha subito la convalida dell’arresto con l’obbligo di dimora e divieto di allontanamento dalla propria abitazione in ore serali e notturne.

Il poliziotto che ha raggiunto il 41enne, e insieme ai colleghi ha eseguito l’arresto, qualche ora prima, libero dal servizio, aveva
contribuito all’arresto di due donne per tentato furto in un’abitazione di Acqui Terme, unitamente ai militari della locale Compagnia di Carabinieri.