Quanto ama leggere Casale: al primo posto per libri in prestito

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Casale ama leggere. La città monferrina infatti svetta in provincia per numero di libri presi in prestito dalla Biblioteca civica. I dati del Csi Piemonte relativi al 2017 evidenziano il brillante risultato dei 34.246 cittadini casalesi che hanno preso in prestito 23.709 volumi. Casale ha staccato abbondantemente tutte le altre realtà a cominciare da Alessandria. Nel capoluogo i prestiti sono stati 16.766 a fronte di 93.839 abitanti, incalzato da Novi Ligure dove i 28.343 abitanti hanno ritirato e poi restituito 16.431 libri.

Al quarto posto in provincia c’è Acqui Terme  con 10.951​ prestiti (abitanti 19.695), seguita al quinto posto dalla Civica di Valenza ​(prestiti 9.529​, abitanti 19.054) e al sesto posto dalla Civica di Ovada ​(prestiti 7.819​, abitanti 11386). Casale Monferrato entra in classifica anche con la Biblioteca dei Ragazzi (prestiti 5.722​). Ottavo posto per la Biblioteca dell’Università Piemonte orientale, dipartimento di Scienze (prestiti 3.802) e al nono la Civica di Serravalle Scrivia  (prestiti 3.632​, abitanti 6.062). Da segnalare anche il grande risultato di San Salvatore Monferrato (decimo posto) che con i soli 4.247 abitanti ha visto entrare e uscire ben 3.321 libri con la grande soddisfazione del sindaco, Enrico Beccaria, felice per i numerosi anni di lavoro che grazie anche alla “presenza fissa di personale e all’aggiornamento continuo dell’offerta di libri” ha portato a ottimi risultati. “La biblioteca, che poco più di dieci anni fa è entrata nel Servizio Bibliotecario Nazionale al suo interno ospita altri 20.000 volumi appartenenti al Fondo Villa, testi rari relativi soprattutto alla letteratura tra ‘800 e ‘900 con una pregevole sezione di testi antiquari del Cinquecento e del Seicento”.