La campagna #beretrasparente per l’uso consapevole della “nostra acqua”

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – È accompagnata dall’hashtag #beretrasparente la campagna dell’Egato6, l’Ente di Governo dell’Ambito Territoriale 6 “Alessandrino”, per promuovere un uso consapevole dell’acqua pubblica e il risparmio idrico. Studiata insieme alla “Cooperativa Erica” di Alba, da 20 anni specializzata nella comunicazione ambientale, la campagna sfrutterà anche i social per ricordare ai cittadini che “l’acqua del territorio è buona, sicura, pulita e controllata”.

Gli stessi alessandrini potranno diffondere il messaggio e diventare protagonisti di #beretrasparente postando messaggi e foto sulla pagina Facebook e Instagram della campagna, anche con i gadget che verranno distribuiti durante 10 eventi che si svolgeranno sul territorio dalla fine di maggio a metà settembre.

L’Egato6, infatti, parteciperà alla “Festa dell’acqua, dell’ambiente e della solidarietà” in programma il 27 maggio al Parco Acos di Bettale a Novi Ligure, a “L’Acqua del domani” del 9 giugno ad Acqui Terme, alla “Sagra delle ciliegie” di Garbagna domenica 10 giugno, al “Torneo Armana” di Tortona del 17 giugno, al “Mercato del sabato” di Ovada il 23 giugno, alla “Fiera Carrettesca” in programma domenica 24 giugno a Roccaverano (AT), al “Week-end delle Pro Loco” di domenica 1 luglio a Ponzone, al “Mercatino dell’Antiquariato” di domenica 5 agosto a Cabella Ligure, alla “Sagra delle Trofie al Pesto” in programma sabato 25 agosto a Belforte Monferrato e ad “Alecomics” sabato 15 settembre in Cittadella ad Alessandria.

Nei gazebo dell’Egato6 i cittadini potranno trovare le borracce e le bottiglie di vetro con il logo della campagna, le T-shirt #beretrasparente e le brochure con tutte le informazioni su “la nostra acqua”. Dai rubinetti delle case di 132 comuni dell’Alessandrino e da 14 dell’Astigiano scorre l’acqua dei 331 pozzi gestiti dall’Egato6 che corrono lungo 4290 Km di tubature. “Acqua buona e trasparente perché controllata” ha sottolineato il direttore dell’Egato6 Adriano Simoni, affiancato dal Presidente della Provincia Gianfranco Baldi, da Ortensia Clerici, responsabile dello sportello utenti dell’Ente di Governo dell’Ambito Territoriale 6 e da Andrea Pavan della Cooperativa Erica. Durante l’anno vengono effettuate circa 2000 analisi secondo i nuovi parametri che affiancano ai controlli di routine anche più approfondite verifiche che complessivamente arrivano a determinare circa 24 mila parametri. La campagna servirà a raccontare ai 334.158 utenti del servizio idrico anche l’attività istituzionale che ruota attorno a una risorsa preziosa come l’acqua. “Un bene di tutti ma non illimitato” che non va quindi sprecato. Per non perdere ‘l’oro blu’ del territorio servirebbero investimenti per ammodernare la rete idrica che in alcuni tratti fa registrare perdite anche del 30%. La Provincia ha a disposizione circa 10 milioni di euro per gli interventi di somma urgenza. Al momento, però, altri fondi “non ci sono” ha ammesso sconsolato il Presidente della Provincia. In attesa di tempi migliori, meglio quindi ridurre al minimo gli sprechi domestici, soprattutto durante i mesi più caldi, anche per scongiurare nuove emergenze idriche come quelle vissute la scorsa estate da diversi comuni dell’Alessandrino.

Per ulteriori informazioni sull’Egato6 e sulla campagna potete visitare il sito www.beretrasparente.it