CASTELLETTO MERLI – Per fortuna c’erano i Carabinieri di Cerrina quando, nei giorni scorsi, una donna nigeriana di 27 anni si è scagliata armata di coltello contro un’operatrice di una comunità per minori di Castelletto Merli.

I militari erano intervenuti poco prima nella struttura proprio per calmare la cittadina straniera che aveva improvvisamente dato in escandescenza con il personale della comunità cui è affidata la sua bambina di tre mesi. Tornata apparentemente tranquilla alla vista dei militari, la donna con un rapido gesto è riuscita ad afferrare un coltello e si è avventata contro l’operatrice che in quel momento stava dando da magiare alla piccola. Bloccata dai Carabinieri, la cittadina nigeriana è stata disarmata e arrestata e poi affidata alle cure dei medici dell’ospedale di Casale.