Confindustria presenta progetto per gioielleria di alta gamma
adv-179

VALENZA – Confindustria Alessandria ospiterà in anteprima l’evento di presentazione del potenziamento del Salone “VicenzaOro”, progetto per il rafforzamento del segmento della gioielleria di alta gamma.
La presentazione si terrà martedì 11 settembre alle 18 ad Alessandria, nella sala convegni di Confindustria in via Legnano 34.
Nell’ambito dei Saloni internazionali della gioielleria si sta assistendo a dinamiche molto rapide che potranno aprire interessanti opportunità per il prodotto italiano.
Anche per rispondere alle sollecitazioni delle imprese, Confindustria Federorafi e Italian Exhibition Group hanno lavorato congiuntamente ad un progetto di potenziamento di “VicenzaOro”, nell’ottica di consolidare in Italia il Salone di riferimento della gioielleria internazionale e poter cogliere l’opportunità di accrescere la centralità e l’importanza del gioiello Made in Italy nel mondo.
Il progetto, che sarà supportato anche da Ice – Agenzia per l’Internazionalizzazione delle imprese italiane – avrà come primario obiettivo il rafforzamento del segmento della gioielleria di alta
gamma, con una serie di iniziative molto mirate a partire dall’edizione di gennaio 2019. L’incontro di Alessandria è aperto a tutte le aziende interessate del comparto, ed è di particolare rilievo per le imprese del Distretto Orafo Valenzano, che eccellono per la loro produzione di fascia alta, e che possono trarre vantaggio da un maggiore coinvolgimento con le attività di Italian Exhibition Group.
Alla presentazione interverranno Maurizio Miglietta, Presidente di Confindustria Alessandria, e Stefano de Pascale, Direttore di Federorafi.
Relatore all’incontro sarà Marco Carniello, Direttore della Divisione Jewellery & Fashion di Italian Exhibition Group, che illustrerà i contenuti del progetto, le iniziative ed i benefici attesi.
La partecipazione al convegno per le imprese è libera previa iscrizione alla segreteria, Silvia Petroli (s.petroli@confindustria.al.it – tel. 0131 201519). Per informazioni, Franco Fracchia
(f.fracchia@confindustria.al.it – tel. 0131 201520).