Principio di incendio a locomotore di un merci che trasporta idrocarburi

MEDE – Apprensione nel pavese questo mercoledì sera, al confine con la provincia di Alessandria, per un principio di incendio che ha colpito la motrice di un treno merci che trasportava idrocarburi, in uscita dalle raffinerie di Sannazzaro. Il guasto si è sviluppato in prossimità di strada Castellaro, nel tratto ferroviario tra Lomello e Torreberetti, sulla linea Alessandria-Pavia, intorno alle 18.30. Sul posto hanno lavorato i Vigili del Fuoco di Pavia oltre ai Carabinieri di Voghera. Dalla provincia di Alessandria è partita anche una autobotte in supporto, poi rientrata. Proprio l’intervento tempestivo dei pompieri, insieme al sistema antincendio del locomotore, ha impedito che il fuoco potesse prendere piede.

adv-228

Le cause del guasto sono in corso di accertamento così come le operazioni di recupero del treno, fermo in linea, per riattivare la circolazione ferroviaria. Due le persone intossicate, due uomini di 52 e 58 anni, portati in ospedale con un codice giallo. Dalle 18.25, come riportato sul sito di Trenitalia, la circolazione ferroviaria fra Lomello e Torreberetti (linea Pavia – Alessandria) è sospesa.  Dalle 20.30 è stato attivato un servizio con autobus fra Alessandria e Pavia. Sul posto, alle 21, è arrivato anche il sindaco di Valenza, Gianluca Barbero, per verificare la situazione e valutare le eventuali azioni da assumere (Foto del reporter digitale volontario Pier Paolo Pizzuti che ringraziamo).