adv-382


NOVI LIGURE – “Se qualcuno pensa di chiudere l’azienda e fare una speculazione se lo tolga dalla testa“. Rocchino Muliere, sindaco di Novi Ligure, ha chiuso così il suo intervento in difesa dei lavoratori Pernigotti. In un Museo dei Campionissimi con tutti i lavoratori dello stabilimento ma anche con moltissimi cittadini oltre che tutto il consiglio comunale, ha ribadito l’impegno di una intera comunità a tutela del lavoro.
adv-601

158 anni non sono due giorni” ha aggiunto chiedendosi come mai tutte le altre aziende del polo dolciario siano sane, pur in un periodo economicamente difficile. I cittadini presenti hanno voluto partecipare per dimostrare affetto a una azienda inserita da sempre nel tessuto economico cittadino. C’è chi ha lavorato da giovane, durante l’estate, chi ha la figlia giovane nello stabilimento, chi si trova di fronte al dramma di una intera famiglia, lui lavoratore all’Iperdì, ipermercato chiuso e al momento senza un futuro, e lei dipendente della Pernigotti. A Novi perdere lo storico stabilimento “vuol dire perdere un pezzo della città“. Giovedì ci sarà il tavolo al Mise per discutere del futuro dell’azienda.

adv-380