In 5 anni non ha dichiarato ricavi per oltre 400 mila euro. Nei guai orafo valenzano
adv-151

La Guardia di Finanza di Valenza ha concluso una verifica nei confronti di una società operante nel settore del commercio all’ingrosso di orologi e di gioielleria, con sede nella città dell’oro. I finanzieri hanno scoperto che la società dal 2008 al 20013 non ha dichiarato al fisco ricavi per oltre 410.000 euro a cui vanno aggiunti i 175 mila euro di iva sulle imposte. L’azienda intratteneva rapporti commerciali “in nero” con clienti e fornitori italiani, europei ed extra-europei.