michele_lonardelli
adv-976

ALESSANDRIA – “Era sempre disponibile, in qualunque momento“. L’improvvisa morte di Michele Lonardelli, il 47enne di Alessandria mancato nella notte di capodanno in un ristorante a Montegioco, ha lasciato attoniti anche i colleghi del Gruppo di Volontariato della Protezione Civile di Alessandria, coordinato da Marco Perrone e dal vice Alessandro Gazzina.

Entrato in Protezione Civile due anni e mezzo fa, spesso Lonardelli veniva impiegato nella guida dei mezzi ed era anche specializzato nei servizi anti-incendio. Come volontario aveva seguito diverse manifestazioni, dalla StrAlessandria al Motoraduno dei Centauri e aveva dato il suo contributo in tutte le emergenze.

Non si tirava mai indietro, basti pensare che a novembre, durante l’emergenza maltempo aveva anche dormito in sede” hanno sottolineato i colleghi “all’apparenza era un po’ rude ma bastava conoscerlo e ti dava tutto l’aiuto possibile“.