ACQUI TERME  – Stefano Benazzo e Alessandro Rivali sono i vincitori della XII Edizione del Premio AcquiAmbiente, il riconoscimento assegnato ai volumi e alle personalità impegnate a valorizzare e tutelare il nostro pianeta.

La giuria del Premio culturale della Città di Acqui Terme, realizzato con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, CTE spa, dell’Amministratore delegato delle Terme di Acqui Alessandra Pater e del Gruppo Benzi, quest’anno è stata rapita dalle fotografie del volume “Wrecks che Stefano Benazzo ha dedicato ai relitti abbandonati sulle spiagge di tutto il mondo e dall’inedito ritratto di Ezra Pound e del suo amore per la bellezza della natura tratteggiato da Alessandro Rivali nel libro “Ho cercato di scrivere Paradiso. Ezra Pound nelle parole della figlia: conversazioni con Mary de Rachewiltz”.

adv-761

Il 23 giugno durante la cerimonia di premiazione nella suggestiva cornice di Villa Ottolenghi verranno consegnati anche i Premi Speciali assegnati dalla Giuria dell’AcquiAmbiente all’enciclopedia fotografica “Il fantastico mondo degli uccelli di Giulio Cagnucci, al libro di Riccardo Nencini “La Bellezza. Petit Tour del Mugello mediceo“. Premio Speciale anche alla severa denuncia dei poteri che hanno trasformato la natura per profitto messa nero su bianco nel volume “Una storia del mondo a buon mercato. Guida radicale agli inganni del capitalismo” dei due docenti universitari americani Raj Patel e Jason W. Moore, a Flavio Maria Tarolli per il ritratto del paesaggio delle Dolomiti tratteggiato “Pedalando tra le meraviglie del Trentino” e a Carlo Tosco per il libro “Storia dei Giardini. Dalla Bibbia al giardino all’italiana“.

Già svelato anche il nome di uno dei Testimoni dell’Ambiente 2019 che verrà premiato sempre il 23 giugno: il professor Riccardo Petrella, nominato dottore “honoris causa” da otto diverse università e autore insieme all’ex Presidente del Portogallo, Mario Soares, del “Manifesto dell’Acqua”.

adv-328