Sequestrati tre chili d’oro a Valenza: non avevano i marchi previsti
adv-93

Nei giorni scorsi, la Compagnia della Guardia di Finanza di Valenza ha sequestrato più di 3 chili di metallo prezioso, legato o puro, del valore complessivo di quasi 100.000 euro. L’oro è stato recuperato all’interno di alcune autovetture controllate, nella zona industriale
della cittadina, dalle pattuglie delle Fiamme Gialle, nel corso dell’ordinaria attività di controllo.
Le contestazioni riguardano soprattutto la mancanza del previsto marchio identificativo sul metallo. Cinque le persone che ora devono rispondere dell’illecito amministrativo, punito con la sanzione da 258 a 1.549 euro oltre al contestuale sequestro del metallo.