polizia-Stradale

ALESSANDRIA – La Polizia Stradale di Alessandria, distaccamento di Acqui, ha smascherato un automobilista sorpreso a guidare con un documento falso. L’uomo, di 41 anni, di nazionalità rumena ma residente ad Alessandria, ai poliziotti ha mostrato una patente rilasciata in Ucraina ma che fin da subito presentava alcune anomalie. I successivi approfondimenti hanno poi permesso di scoprire che le autorità ucraine non avevano mai rilasciato quella patente all’automobilista che dovrà ora pagare 5mila euro per guida senza patente e rispondere del reato di falso amministrativo. L’Audi su cui viaggiava è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi.

La Polizia Stradale di Alessandria, alla luce dei ripetuti recenti sequestri di patenti straniere affette da falsità, oltre a intensificare i controlli sulle strade provinciali e autostradali, ha avviato una specifica attività di indagine per verificare l’esistenza di un  eventuale sodalizio criminale che produca patenti di guida per italiani e stranieri che non hanno possibilità di ottenere l’abilitazione alla guida di veicoli in modo regolare.