Casale Insieme
adv-62

CASALE MONFERRATO – Primi attacchi dall’opposizione all’indirizzo del neosindaco Federico Riboldi. Il tema è la pulizia della città, su cui il primo cittadino intende concentrarsi per cominciare a rispettare le promesse elettorali. Per Casale Insieme però il tema è complicato e merita una analisi approfondita. La garanzia di “nessuna rinuncia o rinvio“, fatte dall’amministrazione comunaleavvalorano il fatto che sia sbagliato parlare dei 100 giorni e correre per realizzare gli annunci della campagna elettorale. Il Sindaco conferma che faranno nei cento giorni. Il vicesindaco dice che è colpa dell’amministrazione precedente (ma se questa è la condizione di partenza di cui tenere conto, dovrebbero saperlo in quanto diversi di loro erano già in amministrazione), il nuovo assessore all’ambiente dice che se non si riuscirà ora si farà con il nuovo consiglio di amministrazione di Cosmo“.

La questione, continua il partito, è che “anche se facessero, per assurdo, pulito subito con un’operazione multipla e straordinaria, a quale prezzo lo farebbero ? Come ? E soprattutto, dopo come proseguirebbero ?

Per questo è necessario entrare nel merito e “fare un punto tecnico ed economico serio sulle problematiche, impostare una soluzione con interventi strutturali consapevoli e pesati sulle risorse umane (attuali e eventualmente nuove), sui costi, sui metodi, sugli strumenti e con il confronto di altre realtà di cittadine equivalenti che hanno affrontato e risolto il problema“. Gioanola confida quindi in un cambio di approccio.

adv-930