Miglioramenti nel pomeriggio ma domani allerta arancione (moderata criticità)

AGGIORNAMENTO ORE 16.00: Come comunicato dalla Protezione Civile della Provincia di Alessandria la Prefettura ha disposto il mantenimento monitoraggio del territorio nel novese, valle Scrivia, valle Borbera , val Curone, Grue e Ossona, in val Lemme, nell’acquese, valle Bormida, valle Orba , Ovadese e pianura alessandrina.

AGGIORNAMENTO ORE 14.00: Buone notizie per il pomeriggio sul fronte meteo anche se la tregua di oggi (leggi il bollettino Arpa) sarà solo temporanea visto che il mal tempo tornerà da domani mattina per l’intensificarsi dei venti dai settori meridionali. Forti e persistenti precipitazioni sono previste sulla zona appenninica al confine con la Liguria in particolare di levante e sul settore settentrionale della regione tra il Verbano e il Biellese. 

Per la giornata di domani è quindi stato emesso allerta arancione (codice 2, moderata criticità per rischio idrogeologico ed idraulico) sul basso alessandrino e dal Verbano al Biellese, allerta gialla (codice1, ordinaria criticità) sulle Valli del Torinese (Orco, Lanzo, bassa Valsusa, Sangone) e sulla Pianura settentrionale (vercellese e alto torinese). 

La Protezione civile regionale continua il monitoraggio dalla Sala Operativa dell’evoluzione spazio-temporale della situazione meteorologica. 

L’invito ai cittadini piemontesi è quello di mantenere comportamenti responsabili, in particolare limitando gli spostamenti in occasione dei temporali ed evitando attività e stazionamenti in prossimità dei corsi d’acqua. Si consiglia infine di seguire l’evolversi della situazione idro-meteo, le ricadute sul territorio e le indicazioni di comportamento della Protezione civile  attraverso i siti istituzionali.

AGGIORNAMENTO ORE 10.30: Come riferito dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, le precipitazioni nelle ultime 12 ore sono state di debole o localmente moderata intensità su tutta la regione. I valori più significativi si sono registrati sul Verbano, Biellese, Vercellese e Novarese in particolare a Someraro (VB) 63 mm, Trivero (BI) 56mm, Cellio (VC) 50mm e Nebbiuno(NO) 52mm.

I livelli idrometrici dei corsi d’acqua del reticolo principale si mantengono stazionari ed al di sotto delle soglie di attenzione. Attualmente è stabile anche il livello del Lago Maggiore (5,32 metri, valore di circa 30 cm al di sopra della soglia di attenzione).

Nelle prossime 12 ore sono previsti incrementi dei livelli idrometrici del reticolo secondario e principale del Toce e del Sesia a nord e del Tanaro, della Bormida e dello Scrivia a sud con valori al di sotto delle soglie di attenzione.

Le previsioni indicano una intensificazione dei fenomeni nelle prossime ore a causa del transito della fase più attiva della perturbazione. Attese piogge anche forti tra Biellese e Verbano, nonché sul tratto appenninico al confine con la Liguria di centro-levante per il transito dei sistemi temporaleschi in arrivo dal Genovese. Dalle ore pomeridiane si attende un’attenuazione dei fenomeni su tutti i settori, ma rimarranno persistenti su valori localmente forti sul Verbano.

AGGIORNAMENTO ORE 6.00: La Prefettura ha disposto l’apertura dei C.O.M. per le zone di allertamento G e H dalle 06.00 di questo lunedì.

Acquese, Ovadese, Val Lemme, Novese, Arquata Scrivia e Val Borbera, Tortonese e Val Curone-Grue-Ossona, Bassa Valle Scrivia e pianura alessandrina per previsto peggioramento condizioni meteo fino alle 18 dovuto ai temporali in arrivo sul territorio. L’attenuazione del fenomeno è attesa per le 18.

AGGIORNAMENTO ORE 23: Contrariamente a quanto comunicato in precedenza, le scuole di Mornese saranno aperte questo lunedì.

AGGIORNAMENTO ORE 19.15: questo l’elenco dei Comuni che hanno deciso di chiudere le scuole lunedì 10 novembre.

– Serravalle Scrivia

– Gavi

– Stazzano

– Cassano Spinola

– Voltaggio 

AGGIORNAMENTO ORE 17.30: anche a Cassano Spinola lunedì le scuole saranno chiuse

AGGIORNAMENTO ORE 15.30: lunedì le scuole saranno chiuse anche a Stazzano e Gavi 

AGGIORNAMENTO ORE 14: il Comune di Serravalle ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nella giornata di domani, lunedì 10 novembre. 

NOTIZIA: Come comunicato da Arpa Piemonte un nuovo marcato peggioramento del tempo è atteso stanotte per l’arrivo di una profonda perturbazione atlantica sul Mediterraneo. Forti e persistenti precipitazioni sono previste sul settore orientale della regione. Le zone più colpite saranno quelle dell’Alessandrino, per il transito di forti temporali dalla Liguria e, dopo una breve attenuazione nella serata di domani, quelle del Verbano, biellese, alto novarese e vercellese. La quota delle nevicate sarà intorno ai 2000 m.

Allerta arancione per la giornata di domani sul basso alessandrino, allerta gialla sul settore settentrionale.

Si consiglia di seguire gli aggiornamenti meteo e le indicazioni di comportamento della protezione civile.