adv-962

ALESSANDRIA – Da qualche giorno sono apparsi in città i manifesti della nuova Stagione Teatrale Marte del Teatro San Francesco, diretta e organizzata dalla Compagnia Stregatti. Il titolo che campeggia su sfondo giallo è “Nodi”, accompagnato dalla sua definizione da dizionario: “intrecci ottenibili in forme diverse da più elementi”, di per sé intrigante e foriero di associazioni, legami e relazioni inedite.

Come ogni anno, Marte ha un filo conduttore che la percorre e “Nodi” definisce la sua natura di stagione “composta da tanti spettacoli diversi con suggestioni culturali differenti che vanno a comporre un mosaico variegato ma coerente”, come si legge nella presentazione ufficiale, “dunque Nodi per un Teatro che rispetta la sua funzione primaria, ovvero unire le differenze, includere e mai escludere, emozionare e soddisfare la curiosità del nostro pubblico”. Il programma è vasto e ricco, una scommessa teatrale che riempie la stagione dal 20 settembre al 15 maggio, con ben 13 spettacoli di livello e nomi importanti. La partecipazione culturale non è un privilegio, bensì un diritto civile secondo noi”, dicono gli Stregatti e, per questo, le proposte sono eterogenee e stimolanti per diverse fasce di pubblico. Il denominatore dell’originalità artistica accomuna in cartellone i “nodi” diversi della commedia, della comicità, del racconto giornalistico, del teatro classico e contemporaneo, ma anche della clownerie e della musica. Tra i protagonisti, il conduttore radiofonico Matteo Caccia, che racconterà una incredibile storia realmente accaduta, il noto attore comico Greg, Anna Mazzamauro con una nuovissima commedia, fino alla nota autrice Chiara Gamberale, che si cimenta con il mondo teatrale. Ci sarà un grande omaggio del Teatro Stabile di Torino a Fausto Coppi, due comici giocolieri del Cirque du Soleil, un attore pirandelliano come Giovanni Mongiano e molto altro. Come sempre, non mancheranno gli spettacoli della Compagnia Stregatti con la replica di Spoglie, tratto da Euripide, e altri due nuovi lavori.

PROGRAMMA COMPLETO DELLA STAGIONE MARTE “NODI” AL TEATRO SAN FRANCESCO

adv-337

VENERDI20 SETTEMBRE 2019 ore 21

LA PIENA IL MECCANICO DEI NARCOS (fuori abbonamento)

Una serata di racconto dal vivo di una delle storie più incredibili di crimine e narcotraffico. Sul palco Matteo Caccia racconta con Francesco Bono la storia di Gianfranco Franciosi, protagonista de La piena, il racconto di 10 puntate uscito a novembre per Audible. Il racconto dal vivo ripercorre le tappe della prima puntata con il supporto della musica originale composta e suonata live da Luca Micheli, e le voci dei protagonisti registrate nell’arco di 6 mesi di lavoro sul campo.

adv-941

A seguire breve presentazione della Stagione Teatrale Marte Nodi 2019\20

VENERDI’ 11 OTTOBRE 2019 ORE 21

IL FU MATTIA PASCAL – TEATRO LIEVE

Giovanni Mongiano, attore, regista teatrale e drammaturgo italiano in un monologo di un’ora e mezza incanta la platea e ripercorre i tratti salienti del romanzo pirandelliano, vestito con abiti d’epoca, sullo sfondo solo due sedie, una finta libreria, una scrivania e dei libri sparsi sul pavimento. Nonostante Il Fu Mattia Pascal sia un romanzo del 1904, offre numerosi spunti di riflessione ancora oggi: il tema della doppia personalità, della maschera o le maschere che spesso, in base alle situazioni portiamo, così come la frantumazione dell’identità contemporanea dell’individuo.

GIOVEDI’ 24 OTTOBRE 2019 ORE 21

LO SCHIFO – Robert Schneider adattamento a cura di Kabir Tavani – in scena Kabir Tavani

SPETTACOLO VINCITORE PREMIO SCINTILLE ASTI 2019

“Lo Schifo” racconta la situazione dell’uomo solo ed emarginato in un mondo che gli è tanto natio quanto estraneo, tanto indispensabile quanto avverso. Un viaggio nella mente colpevole di un uomo innocente. Questa la motivazione della giuria di Scintille per l’assegnazione del premio: “Il testo di Robert Schneider a 25 anni di distanza conserva una straordinaria forza poetica ed eversiva che riesce ancora a scuotere le coscienze della cosiddetta parte occidentale del mondo, che ancora fatica a confrontarsi con colui che considera diverso. La giuria di Scintille si augura che il riconoscimento ottenuto possa agevolarne la diffusione anche tra le giovani generazioni per il suo valore civile e politico quanto mai attuale”.

GIOVEDI’ 14 NOVEMBRE 2019 ORE 21

AGGREGAZIONI – CLAUDIO GREGORI “GREG”

Greg in un divertente monologo da lui scritto, tratto dal suo omonimo libro, trasformato in una pièce teatrale e impreziosito dalle note del Maestro Attilio Di Giovanni. AGGREGazioni narra, con uno scanzonato stile noir, tipico degli anni ’40, la squallida parabola esistenziale di un ragazzetto che vive alla periferia romana. Un insolito Greg accoglierà il pubblico con il monologo sul ‘Danno del Tabacco’ di Cechov, per poi trasformarsi e vestire i panni di un detective filoamericano che conduce le indagini tra viscide sagrestie e sordidi locali notturni. Una parte di grottesco, due di cinismo, una spruzzata di salacità e due aggregati illustri: Kafka e Cechov questa la ricetta del toccante a tratti esilarante melting pot teatrale proposto da “GREG”

VENERDI’ 6 DICEMBRE 2019 ORE 21

FAUSTO COPPI. L’AFFOLLATA SOLITUDINE DEL CAMPIONE – TEATRO STABILE DI TORINO

A cent’anni dalla nascita, Coppi rimane leggenda ma anche simbolo della storia del nostro Paese: una forza simbolica che esprime il profondo legame del territorio con il ciclismo, ieri come oggi. Gian Luca Favetto, Michele Maccagno e Fabio Barovero celebrano il grande sportivo in parole e musica, un racconto a più voci che si apre alle pagine di Buzzati, Pratolini, Malaparte, ammiratori e testimoni delle imprese del Campionissimo.

SABATO E DOMENICA 25\26 GENNAIO 2020 ore 21 (giornata della memoria) SPOGLIE tratto da le TROIANE DI EURIPIDE STREGATTI (fuori abbonamento)

l racconto inizia con la fine: su una barca, trasportate come merci, al buio, senza più nomi e identità, spogliate di tutti i loro ranghi e della loro storia Ecuba, Andromaca, Elena e Cassandra raccontano come in una sorta di canto, della loro città Troia, che dopo una lunga guerra, è infine caduta. Gli uomini troiani sono stati uccisi, mentre le donne devono essere assegnate come schiave ai vincitori. Uno spettacolo al contrario dove il pubblico sta sul palco insieme alle attrici, cieche e disorientate in questo non spazio alla ricerca di un vero contatto umano.

VENERDI’ 31 GENNAIO 2020 ORE 21

BELVEDERE – ANNA MAZZAMURO e Cristina Bugatty

Anna Mazzamauro e Cristina Bugatty sono le interpreti di questa storia ai limiti tra la commedia e la poetica felliniana. Sul Belvedere di un alto palazzo vive una donna che tra i ricordi che affiorano e le giornate che passano, incontra una transessuale nascosta dietro ad una di quelle lenzuola che sventolano alla brezza della sera. Nasce un’amicizia, un’intima confidenza che si trasforma in una complicità, accompagnata dalla musica che prende forma dalle note del contrabbasso suonato dal vivo da Sasà Calabrese.

VENERDI’ 14 FEBBRAIO 2020 ORE 21 (EVENTO SAN VALENTINO)

PAZZI DI GIOIA COMMEDIA STREGATTI (fuori abbonamento)

UN SAN VALENTINO DIVERTENTE IN COMPAGNIA DI UNA COPPIA ALLE PRESE CON I LITIGI DELLA VITA MATRIMONIALE.

VENERDI’ 6 MARZO 2020 ORE 21

QUALCOSA Il reading – CHIARA GAMBERALE scrittrice con CHIARA GAMBERALE, FAUSTO SCIARAPPA e MARCELLO SPINETTA e la partecipazione speciale “in voce” di LUCIANA LITTIZZETTO. Illustrazioni TUONO PETTINATO sonorizzazione FRANK SATIVA regia ROBERTO PIANA

Produzione Il Circolo dei lettori – Torino

Come possiamo fare pace con “lo spazio vuoto” che tutti abbiamo dentro? E come possiamo trovare un equilibrio fra l’ansia di assoluto e la lusinga del niente che ci tormentano? Chiara Gamberale ha provato a rispondere nella sua favola morale, Qualcosa (Longanesi), straordinario successo di pubblico e di critica: e oggi, grazie al Circolo dei Lettori, per la regia di Roberto Piana, Qualcosa diventa un reading teatrale che vedrà la presenza in scena della stessa Chiara Gamberale, nei panni della protagonista , di Fausto Sciarappa, che vestirà quelli del saggio e disperato Cavalier Niente e di Marcello Spinetta, giovane e talentuoso attore che darà voce a tutti gli altri personaggi del libro. Ad accompagnarli in una storia che è insieme fiaba per adulti – o meglio racconto per bambini di tutte le età – sarà Luciana Littizzetto, voce narrante e presenza magica che ci rivelerà perché “è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura”.

SABATO 4 APRILE 2020 ORE 21

I love GOLDONI – COMMEDIA STREGATTI

IL VENTAGLIO-UN CURIOSO ACCIDENTE- LA LOCANDIERA. 3 SPETTACOLI IN UNO.

Un omaggio a Goldoni con 3 dei suoi testi più rappresentativi. Sei attori attraverso l’uso del corpo e della commedia dell’arte, in un spazio scenico vuoto dove sono presenti solo loro stessi e la maschera, passando da un personaggio all’altro, omaggiano il trasformismo tipico delle commedie goldoniane; raccontano e mettono in scena, grazie all’uso sapiente della tecnica teatrale, questo “scherzo” settecentesco pieno di ritmo gioco e divertimento.

VENERDI’ 17 APRILE 2020 ORE 21

LE SOMMELIER (fuori abbonamento) – FREAK CLOWN artisti provenienti dal Cirque du Soleil con degustazione finale di vini Azienda Ghio di Gavi

Una degustazione ad alto tasso di comicità, uno spettacolo in divenire; tra calici e bottiglie volanti, equilibrismi estremi, bicchieri musicali e bottiglie sonore i Freakclown esplorano il mondo dell’enologia a loro modo, con una comicità fisica ed originale che vede i due artisti immedesimarsi in due improbabili sommeliers, che tra battute surreali e virtuosismi enologici vi porteranno nel magico mondo del vino.

VENERDI’ 15 MAGGIO 2020 ORE 21

I HAD A DREAM (fuori abbonamento) – Gigi Giancursi voce e chitarra, Umberto Poli voce, chitarre ed effetti.slide, effetti

Tutte le strade portano al Blues, o comunque, è da lì che partono. Spiritual, canti di lavoro, folk songs, un viaggio che nasce nel profondo Sud degli Stati Uniti e che si dipana gradualmente in tutto il mondo arrivando, di decennio in decennio, epoca dopo epoca, fino ai giorni nostri. È questo il programma, anzi, l’itinerario di I Had a Dream: una storia tra le storie, gli aneddoti, le leggende, le città e le strade di vagabondi e viaggiatori alla ricerca – come cantava Tom Waits – dei propri fantasmi del sabato sera… che altro non sono se non le piccole e grandi illusioni di tutti i giorni, tanto irresistibili quanto effimere.

Costo singoli biglietti
La piena il meccanico dei narcos: 10 euro posto unico (prezzo speciale studenti e scuole 8)
Il fu Mattia Pascal: 15 euro posto unico (prezzo studenti e scuole 8)
Lo schifo: 10 euro posto unico (prezzo speciale studenti e scuole 8)
Aggregazioni: 20 euro intero (ridotto 15, prezzo speciale studenti e scuole 8)
Coppi: 20 euro intero (ridotto 15, prezzo speciale studenti e scuole 8)
Spoglie: 10 euro posto unico (prezzo speciale studenti e scuole 8)
Belvedere: 20 euro intero (ridotto 15, prezzo speciale studenti e scuole 8)
Pazzi di gioia: 20 euro, prezzo speciale per due persone (singolo 15, prezzo speciale studenti e scuole 8)
Qualcosa il reading: 15 euro posto unico (prezzo speciale studenti e scuole 8)
Le sommelier: 15 euro prezzo speciale due persone +degustazione (singolo 20, prezzo speciale studenti e scuole 8)
I had a dream: 10 euro posto unico (prezzo speciale studenti e scuole 8)
I love Goldoni: 10 euro posto unico (prezzo speciale studenti e scuole 8)

Abbonamento 6 spettacoli 80 euro 
Il fu Mattia Pascal
Lo schifo
Aggregazioni
Coppi
Belvedere
Qualcosa

Pacchetto unico evento speciale (spettacoli che si comprano singolarmente)
La piena
Le sommmelier
I had a dream

Spettacoli Stregatti (spettacoli che si comprano singolarmente)
Spoglie
Pazzi di gioia
I love goldoni

Compagnia Teatrale Stregatti

3381132407 www.teatrostregatti.it [email protected]