Lettera commercianti per Natale 2019
adv-783


ALESSANDRIA – Meno di 100 giorni a Natale e i commercianti del centro di Alessandria hanno già scritto la lettera con i loro desideri. Il destinatario però on abita al Polo Nord ma a Palazzo Rosso. In un documento fitto di timbri e firme una cinquantina di negozianti ha invitato l’amministrazione a muoversi davvero in vista del periodo natalizio e non solo.

Ogni dettaglio oggi è fondamentale per costruire la migliore offerta possibile in un periodo in cui anche una minima dimenticanza è un duro colpo alla sopravvivenza dei negozi. Sbaraccare il cantiere di piazzetta della Lega, “come accaduto per Aperto per Cultura” (ipotesi condivisa dall’assessore al Commercio Mattia Roggero e che potrebbe trovare attuazione già in questo fine settimana) o rendere più accogliente il centro e fornire per tempo le varie iniziative in programma nei mesi a venire sono alcune delle richieste di chi spera ogni mattina che qualche clienti entri per acquistare la merce esposta.

I commercianti sono già con la testa al Natale” ha spiegato Pinuccia Bonadeo della pasticceria in Galleria Guerci “però non conosciamo ancora le iniziative pensate per il centro cittadino, mentre al Cristo sappiamo che sono state già pianificate alcune manifestazioni“. Ad alimentare ulteriori preoccupazioni le indiscrezioni sul bando presentato dal Comune per invitare soggetti a proporre spunti e idee durante le festività invernali “sembra non abbia sortito alcun effetto” e ora i commercianti temono un 25 dicembre gelido, non solo per le temperature.

adv-119

L’assessore al Commercio, Mattia Roggero, conferma l’assenza di adesioni al bando ma conferma la volontà dell’Amministrazione di trovare altre soluzioni: “Purtroppo il bando è andato deserto e mi spiace perché avevamo individuato i giardini della stazione come possibile teatro di nuovi eventi, nell’ottica di rivitalizzare quegli spazi però nessuno ha approfittato dell’occasione. Questo comunque non ci fermerà, nonostante i problemi economici dell’ente. La programmazione la stiamo portando avanti con il sindaco e gli altri componenti della giunta e alcuni investimenti dell’anno scorso, come i proiettori di luci o la filodiffusione, sono rimasti e li riproporremo, ma abbiamo comunque intenzione di proporre idee belle, come accaduto con il settembre alessandrino.”

Roggero tende dunque a tranquillizzare “perché siamo al lavoro dal mattino alla sera e abbiamo a cuore il Natale così come la città“. Anche i commercianti “presto saranno ricevuti una volta che avremo capito le risorse a disposizione anche perché siamo convinti che un lavoro di squadra possa portare benefici a tutti”.

“I commercianti”, conclude dolcemente Pinuccia Bonadeo, “sono aperti al dialogo“, ma la sua dolcezza, si accompagna all’impazienza di molti altri colleghi: l’inverno è alle porte e alcuni temono il letargo del commercio del centro cittadino.

adv-713