Associazione Cultura e Sviluppo
adv-321

ALESSANDRIA – Sta epr ripartire il fitto calendario di appuntamenti all’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria. Da fine settembre molti relatori ed eventi si alterneranno nella sede dell’associazione in piazza Fabrizio De André per proseguire il confronto con il pubblico e la città. Il primo appuntamento sarà il 26 settembre, quando il sindaco di Alessandria
Gianfranco Cuttica di Revigliasco e il rettore dell’Università del Piemonte Orientale Gian Carlo Avanzi saranno ospiti dei Giovedì Culturali per parlare delle prospettive del territorio alessandrino, con particolare riferimento all’Università e alla cultura come motore di sviluppo e di rilancio della città.

Come avviene ormai da alcuni anni, la prima serata della Festival “Adelio Ferrero” – cinema e critica sarà ospitata a Cultura e Sviluppo. Giovedì 10 ottobre Mirella D’Angelo, interprete per Federico Fellini, Dario Argento, Tinto Brass e Sergio Sollima, e Adalberto Maria Merli, attore e doppiatore, interprete di sceneggiati ‘cult’ come “La Freccia Nera”, “E le stelle stanno guardare”, voce di Clint Eastwood, Jack Nicholson e Robert Redford saranno protagonisti di una serata dedicata all’avventurosa storia dell’attore cinematografico. Interverranno i critici cinematografici Roberto Lasagna, Giorgio Simonelli e Fabio Zanello.

Il 50esimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, avvenuto il 21 luglio 1969, sarà l’occasione di parlare del futuro delle missioni spaziali. Giovedì 17 ottobre la professoressa Patrizia Caraveo, astrofisica di fama mondiale, dirigente di ricerca all’Istituto Nazionale di Astrofisica, illustrerà la corsa allo spazio, la conquista della Luna e i futuri piani di esplorazione. Insieme a lei, il giornalista Luca Liguori, inviato speciale della Rai che ha raccontato da Cape Kennedy e da Houston le più importanti missioni spaziali e, in particolare, l’arrivo sulla Luna in “diretta” di Apollo 11.

adv-714

Il 2019 è anche il cinquantesimo anniversario dell’”autunno caldo”. Giorgio Benvenuto, già segretario generale della Uil, sarà ospite giovedì 31 ottobre per un incontro sul tema del lavoro e del sindacato, dalle rivendicazione della fine degli anni Sessanta all’industria 4.0.

A 25 anni dall’alluvione del Tanaro che colpì Alessandria e il basso Piemonte, mercoledì 6 novembre si terrà un incontro che farà parte delle iniziative per ricordare il tragico evento e parlare della sicurezza idraulica della città e dei cambiamenti climatici che stanno interessando anche le zone continentali. Ne parleranno il professor Roberto Buizza della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e coordinatore del Centro federato sul clima e la dottoressa Renata Pelosini, meteorologa di Arpa Piemonte. Per discutere della condizione della sicurezza della città saranno presenti il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco e l’assessore comunale alla Protezione Civile Paolo Borasio.

Giovedì 14 novembre don Antonio Sciortino, già direttore responsabile di Famiglia Cristiana, parlerà dei rapporti tra religione e politica con un focus specifico sull’uso dei simboli cattolici da parte di alcuni politici italiani. Benedetta Tobagi, giornalista e scrittrice, giovedì 21 novembre presenterà il suo ultimo libro, Piazza Fontana. Il processo impossibile nel quale indaga la strage del 12 dicembre 1969 a partire dal primo processo che ha portato alla luce una sconcertante trama di depistaggi e accertato le pesanti responsabilità dei terroristi neri e di alcuni ufficiali dei servizi segreti fino a trasformarsi in un processo simbolico allo Stato.

adv-304

Giovedì 28 novembre, a trent’anni dalla Convenzione delle Nazioni Unite, si terrà la conferenza sui diritti dell’infanzia con Chiara Tripodina, docente dell’Università del Piemonte Orientale, Monica Celentano, insegnante, che discuteranno con la professoressa Marta Cartabia dell’Università di Milano Bicocca, vicepresidente della Corte Costituzionale, il professor Renato Balduzzi dell’Università Cattolica di Milano, già membro del CSM e ministro, e la professoressa Anna Rosa Favretto dell’Università del Piemonte Orientale.

La stagione dei Giovedì Culturali proseguirà fino a giugno con altri incontri su temi politici, economici, sociali, scientifici, artistici e di attualità. Tutti le conferenze sono ad ingresso libero e gratuito e si tengono alle ore 19 con una pausa buffet alle 20,30 alla quale segue un dibattito con il pubblico.

Lunedì 30 settembre con Giulio Massobrio riprendono anche gli Incontri d’autore. Alle 18 lo scrittore alessandrino presenterà Il maestro del silenzio, il suo ultimo romanzo, una spy story ambientata a Genova.

Lunedì 25 novembre il professor Alessandro Barbero parlerà del tema dell’immigrazione prendendo spunto da un suo libro pubblicato qualche anno fa, Barbari. Immigrati, profughi, deportati nell’impero romano. A dicembre Bruno Morchio, autore dei libri che hanno per protagonista l’investigatore privato Bacci Pagano, presenterà in anteprima il suo nuovo libro.
Come è ormai consuetudine i Caffè Scienza iniziano in occasione della Giornata mondiale dell’Alimentazione. Scienziati e ricercatori incontrano il pubblico per parlare dei loro temi di
ricerca. Il primo appuntamento è lunedì 14 ottobre con il professor Giorgio Calabrese, noto dietologo e docente di Nutrizione umana, che parlerà di alimentazione e di come leggere correttamente le etichette dei prodotti.
Lunedì 4 novembre si discuterà delle ultime ricerche sul microbioma e del problema della resistenza agli antibiotici con il dottor Andrea Rocchetti, direttore del Dipartimento di Microbiologia e Virologia dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

L’ingegner Giovanni Martucci, responsabile dello sviluppo business di Altec, illustrerà il progetto del rover realizzato dall’Europa per la ricerca di forme di vita su Marte, del quale sarà responsabile durante la missione ExoMars 2020. L’incontro si terrà lunedì 2 dicembre.
I Caffè Scienza, in orario 17,30-19, proseguiranno con cadenza mensile fino a maggio.
Con Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva, ricercatore all’Università di Milano, riprende venerdì 11 ottobre alle 20,30 il Progetto Genitori. Il dottor Pellai parlerà del percorso emotivo della paternità (iscrizioni a partire dal 1° ottobre).

Venerdì 22 novembre Gustavo Pietropolli Charmet, psichiatra e psicoterapeuta, presenterà il libro Le ragazze sono cambiate. Le nuove adolescenti nel mondo reale e virtuale.
Rivolto a educatori, insegnanti e genitori, il Progetto Genitori presenta conferenze a cadenza mensile che hanno come relatori pedagogisti, psicologi, psicoterapeuti che portano il loro contributo e le loro riflessioni sui nodi cruciali dell’educazione giovanile.
Da fine settembre inizieranno anche i colloqui per il Progetto Giovani, il percorso rivolto ai ragazzi dell’ultimo anno delle scuole superiori che prevede incontri con relatori provenienti dal mondo universitario e professionale per discutere dei temi proposti e incontri di gruppo durante i quali i partecipanti, seguiti da tutor metodologici, lavoreranno sulle abilità sociali, sulla capacità di stare in gruppo e di condurlo.