adv-630

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Giovedì 3 ottobre alle 21 al Palazzo del Monferrato ad Alessandria, si terrà il concerto inaugurale della 16^ edizione di PianoEchos. Settimane pianistiche internazionali in Monferrato. Protagonisti della serata saranno i musicisti del Forte Trio, Trio Nazionale della Repubblica del Kazakhstan, con un programma interamente dedicato al grande repertorio russo (musiche di Rachmaninov e Cajkovskij).

Tra le principali novità di questa XVI edizione c’è la nuova struttura del festival e la cadenza dei suoi appuntamenti: tutti i concerti saranno concentrati nell’arco di due settimane, con cadenza quotidiana dal giovedì alla domenica, anziché distribuiti in 5 o 6 weekend come avveniva in passato. Una scelta che intende accentuare la natura di festival di PianoEchos; letteralmente, una vera e propria festa della musica e del pianoforte tra le colline del Monferrato.

adv-970

Sarà un cartellone molto vario e di notevole fascino, con 10 concerti tenuti da musicisti provenienti da 6 Paesi: Italia, Irlanda, Croazia, Repubblica Ceca, Kazakhstan e Cina. Minimo comune denominatore, come sempre, sarà l’assoluta qualità degli interpreti, tratto distintivo di PianoEchos fin dalla nascita.

Tanti gli aspetti salienti di questa edizione e i motivi di richiamo dei suoi appuntamenti. I concerti di due tra i migliori trii classici d’Europa: il Forte Trio (apertura ad Alessandria il 3 ottobre) e lo Smetana Trio (6 ottobre a Fubine). I recital di due eccezionali talenti della tastiera: il ventenne Marco Rizzello (4 ottobre a Cuccaro) e la cinese Shiran Wang,
autentico astro nascente del pianismo internazionale (10 ottobre a Valenza). L’affiatamento del duo pianistico Andres-O’Hea con i suoi 25 anni di ininterrotta attività concertistica (5 ottobre a Pecetto). La scoperta di un repertorio sconosciuto con il recital di Costantino Catena che, insieme a capolavori di Liszt e Schumann, presenterà uno splendido e apprezzato CD dedicato agli inediti pianistici di Ermanno Wolf-Ferrari (11 ottobre a Lu).

PianoEchos ”19 si concluderà nel weekend del 12 e 13 ottobre con un progetto che sintetizza molte delle caratteristiche del festival, il suo spirito e la sua idea di viaggio musicale. Il violinista Francesco Manara (spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e primo violino del Quartetto d’Archi della Scala) e il pianista Claudio Voghera proporranno l’integrale in quattro concerti delle Sonate per violino e pianoforte di Mozart. Un meraviglioso tour de force probabilmente mai realizzato in sole 24 ore che toccherà quattro luoghi-simbolo della città di Casale Monferrato. In occasione di questa eccezionale impresa consegneremo al duo, protagonista da oltre 30 anni della vita concertistica del nostro Paese, il Premio “Tasto d’Argento” 2019.

adv-671

Il fortunato connubio tra il grande repertorio per pianoforte e la magia del Monferrato è uno degli ingredienti principali di PianoEchos e del suo viaggio tra i luoghi più suggestivi del territorio. Quest’anno i centri toccati dal festival saranno Alessandria, Casale Monferrato, Fubine Monferrato, Lu e Cuccaro Monferrato, Pecetto di Valenza e Valenza.

Così PianoEchos colma un vuoto nella proposta musicale sul territorio e valorizza concretamente il Monferrato: raggiungendo i luoghi più suggestivi, aprendo le loro porte, facendoli vivere attraverso concerti di assoluta qualità, arrivando a toccare anche centri minuscoli. Un’opera di decentramento culturale e di promozione culturale sempre più
sistematica e capillare, particolarmente significativa dopo l’inserimento di MonferratoLanghe-Roero tra i luoghi Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. 

I concerti del Festival PianoEchos sono a ingresso libero ad eccezione di quelli del Duo Manara-Voghera (12 e 13/10, integrale delle Sonate di Mozart) che avranno i seguenti costi:
• ingresso al singolo concerto: Posto Unico € 10
• ingresso per la giornata (2 concerti): Posto Unico € 14
• abbonamento per 4 concerti: Posto Unico € 20

PianoEchos è organizzato dall’Associazione Culturale San Giacomo Odv di Lu (che quest’anno festeggia i venti anni di attività) e dall’Associazione Musicale Ondasonora di Alessandria.

Il Festival è sostenuto da numerosi partner che, nonostante la difficile situazione economica, continuano a credere nel valore di questa iniziativa, un’eccellenza culturale e promozionale in un territorio strategico per lo sviluppo turistico ed economico del Piemonte: Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione Piemonte dal Vivo, Provincia di Alessandria, Camera di Commercio di Alessandria, numerosi Comuni (Casale, Fubine, Lu e Cuccaro, Pecetto di Valenza, Valenza), Pro Loco di Pecetto. Di rilievo, infine, il prestigioso Patrocinio che la Commissione Europea (per il quarto anno consecutivo) ha attribuito al festival.