ASTI – Ognuno insieme” è il sottotitolo della nuova stagione Public dello Spazio Kor, “per raccontare il nostro desiderio di sviluppare a 360 gradi la nostra comunità di spettatori” dice il direttore artistico Emiliano Bronzino, descrivendo un cartellone che si svolgerà da ottobre ad aprile. Dodici spettacoli che spaziano dalla drammaturgia contemporanea alla musica, passando per la danza, la sperimentazione (inclusa una singolare esperienza di realtà virtuale) e il “gioco a teatro”, più una serie di eventi collaterali che confermano lo Spazio Kor come punto di incontro di nuove energie creative in ambito nazionale e internazionale.

In linea con il sottotitolo lo scopo è mettere al centro lo spettatore, “portandolo sempre più direttamente sul palcoscenico”, spiega Bronzino, “ un percorso di dialogo creativo con il nostro pubblico che parte dalla co-creazione della nuova edizione di The Stage Game e si sviluppa con il laboratorio Free Unicorns, gli incontri con gli artisti dopo lo spettacolo, la prova aperta con aperitivo nel percorso di creazione di You can have sex in the kitchen e la cena durante Segnale d’allarme – La mia Battaglia VR…”.

Gli eventi citati si riferiscono al gioco “H2O Find the leak”, la nuova edizione de “The stage game”, che inaugurerà la stagione il 26 e 27 ottobre e al workshop “Free Unicorns” tenuto da Chiara Bersani  nelle giornate del 21 e 22 gennaio, antecedenti il suo spettacolo del 24 gennaio “Gentle unicorn”, che indaga  la figura dell’unicorno, il suo significato e forma nei secoli, fino a diventare un’icona pop contemporanea.

adv-757

E ancora “You can have sex in the kitchen– Architettura della disobbedienza”, in anteprima il 18 aprile dalle 19, con ingresso su prenotazione, è la performance immersiva ed interattiva creata da Emiliano Bronzino e Francesco Fassone, con la drammaturgia di Roberto Sinisi, che chiude la stagione. Solo per i tesserati Kor, durante la residenza presso lo Spazio Kor, ci sarà un’occasione per essere presenti e attivi al momento della creazione della performance: il 15 dicembre 2019 alle ore 19, una prova aperta, o meglio una “prova condivisa” tra gli autori e il pubblico. Non solo per conoscere gli autori durante l’aperitivo, ma soprattutto per poter “hackerare” il processo creativo e diventare coautori nascosti dell’opera.

Altro evento esclusivo (citato poco sopra da Bronzino) per i tesserati Kor, il 15 marzo, alle 18 e alle 21,  sarà “Segnale d’Allarme/La mia battaglia VR”, con cena sul palco alle 19.30 a cura di Oeuf, con prenotazione obbligatoria. Si tratta di uno dei primi esperimenti mondiali di teatro in realtà virtuale, diretto e interpretato da Elio Germano. Un attore, o forse un comico, ipnotizzatore non dichiarato, durante uno spettacolo di intrattenimento, manipola gli spettatori in un crescendo di autocompiacimento, anche verbale, fino a giungere, al termine del suo show, a una drammatica imprevedibile svolta.

Tindaro Granata

adv-691

Roberto Latini

E poi il ritorno allo Spazio Kor di Tindaro Granata con il suo pluripremiato “Antropolaroid”, attraversato da inquietudine dolorosa e umorismo amaro, il grande Roberto Latini, protagonista e regista di “In Exitu”, dall’omonimo romanzo di Giovanni Testori, due appuntamenti targati Parole d’Artista, che vanno oltre il campo strettamente teatrale per aprire a nuove forme di esperienza spettacolare e conviviale, e molto altro.

Public è realizzata da Spazio Kor in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista e Concentrica, e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della Fondazione CRT, con maggiore sostenitore la Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto PATRIC. Con questa rassegna Spazio Kor è entrato a far parte di PERFORMING+, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

PRIMI TRE EVENTI SINO A FINE 2019 DI PUBLIC

Come accennato e come di consueto, ad aprire la stagione, il 26 e 27 ottobre, con orari da concordare su prenotazione, l’attesissimo The Stage Game, che quest’anno porta come sottotitolo “H2O Find the leak. Il progetto  è realizzato da Associazione CRAFT e Doventi, da un’idea di Francesco Fassone, In collaborazione con Find the Cure Italia Onlus e Fridays for Future Asti, con allestimento tecnico e scenografico di Andrea Fasano. Lo scopo è quello di creare consapevolezza sulla fragilità delle risorse idriche del pianeta e sulla necessità di un utilizzo responsabile dell’acqua. I giocatori dovranno trovare le soluzioni più efficaci per risparmiare acqua, costruire un percorso di gioco sostenibile, e pensare a gestire ogni risorsa con attenzione e responsabilità. Parteciperanno alla realizzazione anche dieci ragazzi attraverso un workshop di tre giorni coordinato dai game designers di Doventi.

Il 16 novembre alle 21 va in scena “Il mio compleanno” di Riserva Canini, Immaginato e creato da Marco Ferro con la complicità di Valeria Sacco, con Marco Ferro e Stefano De Ponti, prodotto da Riserva Canini e Campsirago Residenza. Un intenso dialogo interiore tra mondo onirico e mondo reale, un’esperienza ipnotica, in cui le esperienze di allucinazione del protagonista diventano uno specchio nel quale riflettersi.

Il 30 novembre alle 21, in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, spazio alla musica con la Bandakadabra in “Figurini”, spettacolo di Gipo Di Napoli con regia di Alessandro Mori. Uno spettacolo comico-teatral-musicale dai toni vagamente surreali e dadaisti, capace, all’occasione, di abbattere la quarta parete e creare un flusso di comunicazione con gli spettatori seduti in platea.

L’intero cartellone e tutte le info su prezzi e abbonamenti e Kor Card su www.spaziokor.it , [email protected], 3491781140

la Kor Card, che dà diritto a biglietti ridotti a tutti gli spettacoli della stagione, sconti presso esercizi convenzionati e accesso ad eventi esclusivi (aperitivo natalizio del 15 dicembre, cena “Segnale d’allarme/La mia battaglia VR del 15 marzo), è richiedibile a soli 2 euro. Abbonamento all’intera stagione 50 euro, abbonamento a 4 spettacoli a scelta 20 euro