Vigili del Fuoco Quargnento
adv-303

ALESSANDRIA – Il peggio, come è stato detto da molti, è il dopo. Ora il rischio è che il silenzio faccia perdere la memoria dei tre vigili del fuoco morti a Quargnento, Antonio, Marco e Matteo, proprio ora hanno bisogno del massimo sostegno dopo la grande testimonianza di tutto il Paese. Lo smarrimento per la squassante assenza di rumori nelle case si farà ancora più forte e mogli, figli e parenti dei tre pompieri hanno bisogno della massima vicinanza. Anche per questo l’Associazione nazionale Vigili del Fuoco ha istituito un conto per sostenere i familiari. Di seguito l’appello:

“Dopo tutto il dolore, lo sconforto, la confusione, è forse giunto il momento più importante, quello dell’aiuto. Ed è proprio uno dei principi del vigile del fuoco, quello di aiutare gli altri, sacrificandosi. Avete già fatto molto per noi tutti in questi giorni, con la vostra presenza, le vostre parole, il vostro conforto e di questo vi ringraziamo. Ora, chiediamo a tutti voi di essere vigile del fuoco per un momento, e di aiutare le famiglie di Antonio, Marco e Matteo. Tutto aiuta, grande o piccola che sia, la vostra donazione sara’ di grande aiuto comunque”.
Ecco come fare, donate a:
Associazione Vigili del Fuoco di Alessandria
UBI Banca regionale europea – Filiale di Alessandria
IBAN: IT49B0311110400000000005382
Causale: a supporto delle famiglie dei deceduti.

Attenzione però perché lo stesso Comando provinciale informa che nelle ore passate sono girati alcuni conti correnti mai validati, comunicati da ignobili sciacalli intenti a lucrare anche su tragedie immani come queste. Perciò l’unica sottoscrizione abilitata al momento risulta quella dell’Associazione nazionale Vigili del Fuoco.

adv-199