adv-756

NOVI LIGURE – Stava viaggiando su un treno regionale con un coltello in tasca e non ne ha saputo giustificare il possesso. Per questo la Polizia Ferroviaria di Novi Ligure ha denunciato un uomo di 38 anni, sorpreso anche senza biglietto dagli agenti, insospettiti dal suo comportamento. L’arma è stata sequestrata. 

I controlli degli agenti rientravano nell’ambito del servizio straordinario organizzato proprio mercoledì scorso a livello nazionale dalla Polizia Ferroviaria di Roma per tutte le stazioni italiane. L’operazione è stata chiamata Rail Safe Day. In tutto la Polfer del Piemonte e della Val d’Aosta ha lavorato con 98 agenti, impiegati in 39 scali. Alla fine sono state 1312 le persone identificate, di cui 402 straniere e 225 a bordo treno. 45 i treni scortati, 16 i veicoli controllati. Gli agenti hanno infine elevato sette multe per infrazioni al Regolamento di Polizia Ferroviaria e Codice della Strada.

La Polizia Ferroviaria ha lavorato per prevenire e eventualmente sanzionare tutte le condotte a rischio per l’incolumità dei viaggiatori, non solo nelle stazioni maggiormente interessate da spostamenti di adulti e ragazzi che utilizzano il treno ogni giorno per motivi di lavoro o di studio, ma anche in quegli scali non presenziati ogni giorno.

adv-489