adv-412
adv-205
Santuario Molare

MOLARE – Una maxi toppa lungo il costone che dal santuario scende a valle per evitare nuovi cedimenti del terreno. A Molare il maltempo ha rosicchiato una parte del terreno mettendo a rischio il piazzale dell’edificio religioso e una costruzione dei frati. Lo ha spiegato il sindaco del paese, Andrea Barisone, che puntualizza però come il santuario non sia a rischio in base alle prime analisi visto che poggia su roccia abbastanza solida. La chiesa comunque al momento è chiusa per precauzione e, una volta compiuta l’indagine, si pensa già di poterla riaprire la settimana prossima. La lunga toppa che ripara il terreno al di sotto verrà tuttavia mantenuta per tutta la brutta stagione o almeno fino a che non si procederà con l’intervento di consolidamento definitivo.

A Molare nel frattempo si sono registrate diverse frane, in via Vignaccia e in via Bonaria, ma è stata la provinciale di Olbicella a creare maggiori problemi. “La strada ha retto in qualche modo e la riapriremo presto ma ci saranno dei tratti che sarà necessario percorrere a senso unico alternato a causa del cedimento di pezzi di carreggiata”. Di seguito le foto del sindaco.

Santuario Molare
Santuario Molare
Santuario Molare
Santuario Molare
Condividi:

Diretta TV
adv-939
Leggi Anche
X