Teatro Bistagno

BISTAGNO – Durante le feste natalizie non c’è solo il cinema ma anche il teatro grazie ad esempio al bel cartellone proposto da Quizzy Teatro. La compagnia ha deciso di sospendere il Cartellone Generale per dare spazio ad un Cartellone OFF natalizio e completamente dedicato alle famiglie. Andranno in scena due spettacoli creati da due professionisti dell’arte clownesca: domenica 15 dicembre 2019, “La lettera di Natale” di e con Marco Pernici, e, lunedì 6 gennaio 2020, “Equilibri di un clown” con Raffaele Pecoraro, in arte Lello Clown.

Quest’anno insieme agli spettatori si ragionerà sulla figura del Clown, spesso stereotipata e vista come entità poco professionale. In realtà l’arte della clownerie richiede una formazione specifica e un lungo percorso di training, fisico soprattutto, ma anche interiore. La figura del Clown è infatti capace di accentuare e valorizzare aspetti introspettivi che difficilmente una persona nel suo quotidiano è disposta a mostrare; l’artista di clownerie riesce infatti a guardare dentro se stesso e a costruire un personaggio che valorizza e accetta la natura caratteriale dell’artista stesso, dando quindi un forte messaggio di auto-accettazione e di autostima. Il fallimento, a esempio, viene visto dalla figura del Clown come un evento che può essere trasformato in una vera e propria sfida con sé stessi che, a forza di tentare, si vince anche solo per il fatto di averci provato.
Questi spettacoli sono, perciò, davvero indicati per i più piccoli che possono confrontarsi con una figura adulta che non teme di far emergere il proprio lato fanciullesco e di mettersi sempre in gioco con il fine di migliorare sé stesso e la propria condizione di vita, facendo tentativi non privi di sbagli ed errori, che però producono solo una grossa risata.

Gli artisti che saliranno sul palco a Bistagno sono due.
Marco Pernici ha come punti di riferimento e di ispirazione Buster Keaton e tutti i grandi comici del cinema muto americano, Charlie Chaplin su tutti. In ambito teatrale contemporaneo, i Silent Clown Avner Eisenberg, Paolo Nani e gli storici mimi-clown milanesi Alessandro Larocca e Andrea Ruberti. Nei suoi spettacoli, Marco Pernici cerca di unire la comicità fisica con una drammaturgia contemporanea e un timing moderno, il tutto con una spruzzata di musica dal vivo; ingredienti che tengono incollati alle sedie i bambini più e meno piccoli, che sono il pubblico principale. Questo stile teatrale valorizza la potenza del gesto, del movimento e la gag fisica, che, con l’aggiunta di storie e personaggi accattivanti, sono sempre leggibili e apprezzate in ogni tempo e luogo (Fonte: www.lospaventapasseriteatro.com).

adv-9

Raffaele Pecoraro (in arte Lello Clown) si presenta invece come un vero e proprio artista di strada, con un’esperienza lavorativa di lunga data nelle scuole, a contatto con bambini di ogni età. Lello Clown si presenta come una figura professionale formata, che sceglie la strada e le scuole come luoghi principali per le sue esibizioni. La grande tecnica ed il costante allenamento fisico fanno di questo professionista un incantatore capace di utilizzare gli oggetti di scena in modo innovativo ed estremamente creativo. Grazie alla sua formazione specifica nel campo dell’educazione e della sua decennale esperienza con i bambini, Lello Clown si presenta davvero come una figura educativa capace di stimolare i più piccoli (ma anche i più grandi) su questioni introspettive molto importanti per la crescita personale.
I due artisti hanno, quindi, formazioni e percorsi di vita estremamente differenziati. Da un lato Marco Pernici che porta l’arte della clownerie da sempre nei Teatri e dall’altra Raffaele Pecoraro che ha un’enorme esperienza di interazione diretta con il pubblico utilizzando come “palco” le scuole o la strada. Questi due artisti nella loro diversità permettono a Quizzy Teatro di offrire un’esperienza teatrale natalizia unica dove la famiglia può godersi tutta insieme un momento divertente ma allo stesso tempo di crescita.

Il primo evento del Cartellone OFF, domenica 15 dicembre 2019, sarà “La lettera di Natale”. Lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Marco Pernici, brillante e originale clown della scena alessandrina, vedrà uno strampalato personaggio sfoggiare con una buffa sfilata la sua passione per i cappelli; piccolo particolare, sono tutti rotti, bucati e rovinati. Siamo però al 24 dicembre, decide allora di scrivere una lettera a Babbo Natale, chiedendo in dono un cappello nuovo. Mancano poche ore a mezzanotte, ce la farà a ottenere il suo regalo? Parte così la curiosa avventura del nostro protagonista che, ricordando i maestri del cinema muto (Keaton e Chaplin) e con le movenze comiche di un clown per così dire tradizionale, diverte ed incuriosisce lo spettatore. “La lettera di Natale” coniuga in modo geniale elementi di clownerie, pantomima e teatro d’attore a veri e propri momenti musicali, i quali seguono lo svolgimento della trama per tutta la sua durata

Concluderà il Cartellone Off “Equilibri di un clown”, in scena lunedì 6 gennaio 2020. Lo spettacolo è scritto e interpretato da Lello Clown ossia Raffaele Pecoraro, poliedrico clown della scena alessandrina, e porta in teatro l’arte circense. Il “naso rosso” di Lello si rifà al “Nuovo Circo” che è sintesi di elementi teatrali, clownerie, giocoleria, equilibrismo e tante risate. Il pretesto per l’inizio della narrazione teatrale è un poetico incontro di un clown con una bambola che, grazie alla “Magia del Naso Rosso”, prende vita. La trama si svilupperà così in strabilianti performance circensi, evoluzioni e sorprese del tutto inaspettate. Lo spettacolo avrà la complicità del pubblico, chiamato anch’esso a fare la sua parte. L’ilarità della trama e del personaggio lasciano spazio anche a momenti più riflessivi e seri, ma il tutto viene alleggerito dal racconto di un sogno, ingenuo, magico e pieno di speranze, come solo quelli dei bambini sanno essere.

adv-165

Tutti gli spettacoli si terranno al Teatro SOMS di Bistagno (AL), in Corso Carlo Testa, 10. Gli spettacoli del Cartellone Off avranno inizio alle ore 17. Ogni rappresentazione sarà correlata da un incontro introduttivo e da una ricca merenda per grandi e piccini, offerta dall’Azienda Marenco Vini (Strevi – AL) e dal Laboratorio Gastronomico Artigianale Delizie di Langa (Bistagno). Il costo del biglietto per gli spettacoli del Cartellone Off è 10 euro (ridotto-bambini 5 euro, per gli abbonati al Cartellone Principale 8 euro). La riduzione è valida per categorie di legge e strutture in convenzione con Quizzy Teatro, visionabili sul sito www.quizzyteatro.com.
Autorizzando Quizzy Teatro al trattamento dei dati personali, saranno trasmessi avvisi, via sms, whatsapp ed e-mail, circa promozioni speciali per ognuno degli spettacoli in cartellone.

La prevendita (senza diritti aggiuntivi) è consigliata e si effettua in Acqui Terme (AL) presso Camelot Territorio In Tondo Concept Store, Corso Dante, n° 11/n° 3.

Sconti per gli spettatori: del 10% su tutte le consumazioni presso il Bar Svizzero (Piazza G. Monteverde, n° 9, Bistagno) e sempre del 10% presso Ristorante La Teca e Hotel Monteverde (Corso Italia, n° 15 e 17, Bistagno), per cene e pernottamenti.

Per informazioni e prenotazioni (consigliate): [email protected], www.quizzyteatro.com, Facebook e Instagram “Quizzy Teatro”.
CONTATTI – Direzione Artistica: Monica Massone, [email protected], www.quizzyteatro.com