adv-214

NOVI LIGURE – Tutto è pronto per la 24esima edizione di “Dolci Terre di Novi”, uno dei più attesi appuntamenti dell’anno in programma al centro fieristico di viale dei Campionissimi dal 6 all’8 dicembre. La rassegna enogastronomica ripropone la collaudata e apprezzata formula dei percorsi del gusto per guidate i visitatori tra le oltre cento bancarelle del Mercato delle Dolci Terre che raggrupperanno le diverse produzioni agroalimentari in categorie omogenee: Presìdi Slow Foodformaggi e salumiprodotti della terradolcivini e distillatipastifici.

Non mancheranno, ovviamente, i prodotti De.Co denominazione comunale a cura del Distretto Novese, i Maestri Panificatori che sforneranno La Focaccia Novese De.Co abbinata, come da tradizione, al grande vino bianco del Piemonte: il Gavi Docg del Consorzio tutela del Gavi che sarà presente in Enoteca  con il Dolcetto di Ovada Doc, il Barbera del Monferrato Doc ed il Brachetto di Acqui e con i vini premiati al 45°  Concorso Enologico della provincia di Alessandria “Premio Marengo DOC” organizzato dalla Camera di Commercio di Alessandria tramite la propria azienda speciale Asperia.

Nello spazio degustazioni saranno protagonisti i piatti della tradizione novese a cura dello Chef Davide Ghezzi e la Farinata di Novi, piatto tipico a base di farina di ceci, con Ceci della Merella DE.CO. Nello spazio Aperitivo Dolci Terre dove Il Gavi D.O.C.G. incontrerà ogni giorno prodotti d’eccellenza.

adv-993

Da non perdere l’appuntamento di sabato 7 dicembre, alle 17.30, con “Caglio che Luppoli”, prestigioso laboratorio Slow Food alla scoperta degli abbinamenti tra formaggi del mondo e le birre artigianali organizzato dalla Condotta Slow Food di Gavi Ovada.

Sempre sabato 7 dicembre la rassegna “Dolci Terre di Novi Ligure” sarà impreziosita dalla  rassegna di Corali che dalle 15 si esibiranno nel centro storico, con l’esibizione finale, alle 19 in piazza Dellepiane, del gruppo Free Voices Gospel Choir diretto da Laura Robuschi, una delle formazioni gospel più significative in Italia, 50 coristi, 5 musicisti e un corpo di ballo per uno spettacolo coinvolgente ed emozionante.

L’ingresso e il parcheggio alla rassegna “Dolci Terre di Novi” sono liberi.

adv-201