violenza_donne
adv-937

ALESSANDRIA – La Squadra Volanti della Polizia di Alessandria ha arrestato per lesioni aggravate e violenza a pubblico ufficiale Jerry John, un 23enne nigeriano. Lo scorso martedì 7 gennaio il giovane, residente nel centro di Alessandria e irregolare, ha dato in escandescenze rompendo diversi oggetti e suppellettili nel suo appartamento durante una violenta lite in famiglia con la moglie, incinta di quattro mesi. Ad avvisare gli agenti erano stati i vicini di casa, preoccupati dopo aver sentito rumori di oggetti rotti e urla di donna.

La Polizia ha intimato di entrare e, dopo il rifiuto dell’uomo, ha forzato la porta per soccorrere la donna all’interno. Il compagno ha tentato di giustificarsi ma, dopo aver visto la moglie che invocava aiuto, si è avventato su di lei bloccandola per farla tacere. Gli agenti sono però riusciti a fermarlo e a liberare la donna dalla stretta presa del 23enne. Nel tentativo di divincolarsi l’uomo ha poi spintonato due agenti. Portata subito in ospedale, alla donna sono state riscontrate delle fratture a un polso e ad alcune dita.

Il pm di turno della Procura della Repubblica ha subito disposto il trasferimento di Jerry John nel carcere Cantiello e Gaeta di Alessandra. L’arresto è stato poi convalidato e al 23enne è stata comminata la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare.

adv-56

Foto di repertorio