mense
adv-640

ALESSANDRIA – Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato da Dussmann Service e Camst contro il Comune di Alessandria e nei confronti della cooperativa Solidarietà e Lavoro sull’aggiudicazione dell’affidamento della gestione del servizio di refezione scolastica fino al 31 luglio 2024.

Soddisfatta l’amministrazione guidata dal sindaco Cuttica di Revigliasco. “Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale si è sia definitivamente pronunciato sull’appello principale respingendolo, sia dichiarando improcedibile l’appello incidentale presentati da Dussmann Service S.r.l. e Camst Soc. Coop. a r.l. rispetto a quanto già sentenziato dal Tribunale amministrativo regionale per il Piemonte – Sezione Prima con propria sentenza n. 459 del 2019” ha detto Monica Formaiano, Assessore comunale con deleghe sia agli Affari Generali e Contratti.

“Si tratta di una conclusione importante per il nostro ente che pone la parola fine alla questione di aggiudicazione della procedura aperta per l’affidamento della gestione del servizio di refezione scolastica nelle scuole alessandrine. Desidero, a questo riguardo, esprimere a nome del sindaco e dell’intera giunta un particolare apprezzamento e una sincera gratitudine per tutti i dipendenti delle diverse Direzioni e Settori comunali che hanno predisposto in modo corretto e inequivocabile le procedure per l’affidamento e, alla luce dei ricorsi presentati, hanno seguito con competenza e professionalità l’iter processuale a difesa della appropriatezza degli atti posti in essere dalla nostra amministrazione comunale”.

adv-327