adv-486

SERRAVALLE SCRIVIA – È stato “massimo” l’impegno profuso durante tutto il 2019 dalla Polizia Municipale di Serravalle per garantire la sicurezza dei cittadini. Gli agenti sotto la guida del Comandante, Ezio Bassani, hanno intensificato i controlli nelle zone periferiche e i servizi a piedi nelle vie del centro, utili ad aumentare “la percezione della divisa” e, quindi, la sicurezza percepita dai cittadini. L’attività di “polizia di prossimità” ha impegnato gli agenti per un totale di 1.012 ore ed è stata fondamentale per identificare una buona parte delle 480 persone controllate nel 2019 (erano state 366 del 2018).

Lo scorso anno gli agenti della Polizia Municipale di Serravalle hanno tenuto anche gli occhi fissi sulle riprese dei sistemi di videosorveglianza. Le telecamere hanno fornito un importante apporto alle indagini in caso di reati, anche commessi fuori dal territorio di Serravalle Scrivia. Le 832 ore di controllo delle riprese si sono rilevate particolarmente utili in caso di incidenti stradali, in tutto 73 nel 2019, tre in meno rispetto all’anno precedente, e per fortuna nessuno mortale, e hanno contribuito ad azzerare le fughe dopo i sinistri (erano stati 8, invece, i casi nel 2018).

Sempre sul fronte della sicurezza stradale, la creazione della “black list” condivisa con le altre forze di polizia ha permesso di intercettare in maniera ancora più incisiva le auto sospette che si muovono lungo le strade di Serravalle Scrivia, comprese quelle dirette nelle grandi aree commerciali della città, anche nel 2019 oggetto di specifiche attività per prevenire atti terroristici. Grazie al sistema “Lince” lo scorso anno sono stati individuati 17 mezzi non assicurati e 18 non revisionati e le attività svolte nell’ambito progetto “Noi Sicuri” hanno consentito di sanzionare 80 automobilisti dal “piede pesante” in viaggio durante il giorno nelle vie del centro di Serravalle.

adv-777

Attività “non trascurabile” è stata quella di controllo e assistenza ai veicoli eccezionali che attraversano l’abitato di Serravalle per raggiungere località vicine senza strade alternative o i cantieri del Terzo Valico. In diversi casi la Polizia Municipale ha dovuto provvedere allo sgombero della strada per riuscire a far passare i “mezzi eccezionali”, in cinque casi risultati responsabili del danneggiamento di infrastrutture stradali e costretti al risarcimento proprio grazie agli accertamenti svolti dal Comando della Polizia Municipale di Serravalle.

Intensa anche l’attività per prevenire e contrastare lo sfruttamento dell’immigrazione. Nel 2019 la Polizia Municipale di Serravalle Scrivia ha controllato 440 abitazioni, 660 dichiarazioni di residenza e 40 dichiarazioni di ospitalità di persone straniere, senza comunque rilevare particolari situazioni di irregolarità.

Numerosi gli interventi svolti su richiesta dei cittadini. Oltre ad aver raccolto 11 denunce e querele, la Polizia Municipale di Serravalle è riuscita a recuperare anche 621 oggetti smarriti dai cittadini, tra cui bancomat, cellulari, documenti e a rintracciare 4 cani che vagavano soli per Serravalle, poi affidati al canile.

adv-356