Coronavirus: ecco che cosa cercano i piemontesi su Google

PIEMONTE – L’Italia ai tempi del coronavirus. C’è chi sdrammatizza, chi sfrontatamente continua la vita di tutti i giorni e chi si chiude nella propria abitazione. Chi è a casa ma vorrebbe andare a lavoro e chi invece è costretto a lavorare ma vorrebbe restare a casa. C’è chi fa jogging e chi è in quarantena. C’è purtroppo chi piange i propri cari e chi spera di guarire. Ma molti, se non addirittura tutti, cercano su Google notizie e informazioni sul coronavirus. Abbiamo così analizzato un po’ le abitudini dei piemontesi su Big G.

adv-903

La parola più cercata, e non poteva che essere così, è coronavirus. A questa si aggiungono una serie di parole correlate. La maggioranza degli internauti cerca infatti coronavirus+Piemontecoronavirus+Piemonte+news. Che poi è anche il metodo più semplice per cercare notizie riguardanti proprio la nostra regione. Molto gettonata è anche la ricerca sui contagi regionali e provinciali (cosa che RadioGold dà giornalmente). In particolar modo quelli in provincia di Alessandria. Purtroppo l’Alessandrino conta uno dei più alti numeri di contagi – subito dopo Torino – e di decessi in tutta la regione. Si cerca anche di capire se il Piemonte sia zona gialla o zona rossa (ricordiamo che tutta l’Italia è stata colpita da limitazioni pressoché uguali) e, per assurdo, dove si trovi questo coronavirus in regione (purtroppo è ovunque).

In provincia di Alessandria, già detto dei contagi, le altre chiavi di ricerca sono legate a quelle delle notizie. O meglio delle breaking news, tanto per usare una parola inglese venuta di moda in questi ultimi tempi. Piccola curiosità per coloro che cercano notizie sul coronavirus a Tortona: una delle chiavi di ricerca indicano Tortona-coronavirus-batterista, in riferimento al primo paziente trovato positivo in provincia di Alessandria e successivamente trasferito in gravi condizioni alle Molinette di Torino.

adv-157

Photo by Dimitri Karastelev on Unsplash