adv-194

ALESSANDRIA – Nonostante i ripetuti inviti a evitare assembramenti e a rimanere a casa venerdì 27 marzo, gli Agenti di Polizia Municipale del Comune di Alessandria sono intervenuti in un locale di via Guasco al cui interno erano presenti degli avventori intenti a consumare alcune bevande: la titolare e due donne. Il locale inoltre aveva già subito la revoca del titolo necessario per l’esercizio dell’attività ed era stato colpito da un provvedimento di sospensione emesso dalla Questura di Alessandria. La titolare è stata quindi denunciata per l’inosservanza ad un provvedimento di Polizia e sanzionata, insieme agli altri avventori, per la violazione ai provvedimenti di contenimento della diffusione del contagio da COVID 19.

Ringrazio, a nome del nome del Sindaco e di tutta la Giunta, la nostra Polizia Municipale per l’attento presidio che sta svolgendo sul territorio – ha commentato l’assessore alle Politiche di Valorizzazione e Sviluppo del Personale della Polizia Locale, Monica Formaiano -. Con impegno e professionalità stanno svolgendo una intensa attività di controllo. Si tratta di un momento critico per tutti, e in particolar modo per chi deve operare, in condizioni spesso difficili: come Amministrazione Comunale stiamo facendo la nostra parte cercando di impegnarci al massimo per la sicurezza dei nostri concittadini. E’ necessario, però, che tutti collaborino per cui rinnovo, ancora una volta, l’invito a seguire le prescrizioni ed uscire solo per motivi di lavoro, di salute o in caso di estrema necessità”.