adv-55

ALESSANDRIA – Si intitola Diventare Grandi ed è il titolo della programmazione primaverile delle attività della Ludoteca Comunale “C’è Sole e Luna”. A causa dell’emergenza sanitaria il programma come era stato definito non è partito. Ma Diventare Grandi vuol dire anche inventare nuove strategie. Ovvero reinventarsi. Ecco che il titolo è diventato profetico e rappresentativo di quanto le animatrici della Ludoteca stanno facendo. Perché, nonostante la struttura sia chiusa fisicamente per contrastare la diffusione del Covid-19, viene fornito ugualmente un servizio ai bambini e alle loro famiglie anche a distanza.

L’intento della nostra Amministrazione Comunale in questo momento è proprio quello di non lasciare indietro nessuno nelle attenzioni da riservare, in questo caso, ai bambini e alle loro famiglie“, ha spiegato il Sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco. “A mio parere, utilizzare le modalità che ci offre la tecnologia con la proposta di attività a distanza più che alimentare la dimensione della distanza, può in qualche modo avvicinare veramente gli intenti e sostenere la creatività personale, favorendo anche nei più piccoli la consapevolezza di quanto sia importante, indipendentemente dal mezzo, sentirsi pienamente coinvolti e partecipare attivamente ai giochi e alle attività di animazione proposte“, ha aggiunto il primo cittadino.

La Ludoteca resta dunque attiva attraverso la sua linea telefonica e le animatrici rispondono dal lunedì al venerdì ai seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00; martedì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00. I numeri attivi sono quello della ludoteca, ovvero 0131 227216 e il 348 5735800, così come è attivo l’indirizzo e-mail [email protected] È sempre attiva la pagina Facebook della Ludoteca (Ludoteca Alessandria) ed è qui che da martedì 31 marzo si possono trovare indicazioni, immagini, video circa laboratori, attività, narrazioni… che le animatrici della Ludoteca provvederanno a inserire man mano, secondo una calendarizzazione ancora in definizione ma che verà costantemente aggiornata; prossimamente i video saranno anche disponibili sulla pagina della Ludoteca sul sito internet del Comune di Alessandria ( www.comune.alessandria.it/ludoteca ). Si parte questa settimana con due proposte di Kamishibai, ovvero un originale ed efficace strumento per l’animazione della lettura, un teatro di immagini di origine giapponese utilizzato dai cantastorie. Entrambe le proposte in programma si rivolgono a un pubblico di bambini da 0 a 6 anni.

adv-318

In questo momento così particolare ci sembra importante e prezioso che i Servizi deputati alle attività integrative, ludiche e ricreative testimonino la loro volontà di continuare a essere una presenza importante nel quotidiano dei loro utenti trovando nuove modalità di contatto seppure a distanza“, dichiara invece l’Assessore Comunale alle Poltiche Giovanili di Alessandria, Cherima Fteita.

Il riferimeno va anche alle analoghe iniziative sui Social del Centro Gioco “Il Bianconiglio” dell’ASM CulturAle Costruire Insieme, che sulla sua pagina Facebook posterà materiali in modo complementare alla Ludoteca Comunale “C’è Sole e Luna”: ad esempio, questa settimana proporrà laboratori espressivi e giochi, mentre la Ludoteca narrazioni; ci saranno insomma attività diversificate per tipologie e per fasce di età senza sovrapposizioni. Si ricorda inoltre che altri due Servizi comunali, ovvero il Centro Famiglie “Mondi Tondi” e il Centro di Riuso Creativo “Remix” – pur se chiusi al pubblico – propongono attività attraverso le pagine Social della Cooperativa Semi di Senape, che ha in gestione entrambi i Centri. Il calendario è già in rete, ed è aggiornato settimanalmente.

Si segnala infine come il programma della Ludoteca C’è Sole e Luna, anche in questa nuova declinazione, rientri a pieno titolo nelle attività di “Alleanze Educative”: il progetto selezionato da “Con I Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Comune di Alessandria è capofila del progetto, che vanta un vasto e composito partenariato. Proprio “Con I Bambini” ha peraltro invitato i soggetti coinvolti nei progetti a rimodulare le attività previste per fare fronte – nel miglior modo possibile e ottimizzando le risorse – a questa nuova situazione complessa che ci si augura tutti, temporanea.

adv-430