adv-703

VALENZA – Bulgari ha donato, nella giornata di giovedì 2 aprile, un cospicuo quantitativo di mascherine FFP3 all’Avis di Valenza. “Si tratta di quattro scatoloni pieni di questi presidi. Per noi sono una boccata d’ossigeno dato che non siamo solo centro per la donazione di sangue ma abbiamo volontari e dipendenti che lavorano sulle ambulanze“, spiega la presidente Luciana Manprin. Perché l’Avis valenzano, come tutte le altri croci, continuano a fare il loro lavoro che consiste anche nel trasporto di pazienti positivi al coronavirus.

A nome mio, dell’Avis di Valenza e di tutte le persone che ci lavorano porgo i ringraziamenti alla ditta Bulgari e ai responsabili Nicolò Rapone e Simone Marcovecchio che hanno sempre seguito con attenzione l’evolversi della situazione coronavirus interessandosi costantemente dell’Avis“, ha aggiunto Manprin.