adv-489

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Un libro dedicato ai bambini e ai genitori per superare il Covid 19, scritto in pochi giorni da Anna Gonella, psicologa psicoterapeuta specializzata in  psicologia dell’età evolutiva, per aiutare le famiglie a superare le difficoltà di questo forzato momento di isolamento che ci ha imposto il Coronavirus, come l’autrice stessa spiega: “Ho pensato in questo periodo di emergenza coronavirus di mettermi a disposizione dei genitori e dei bambini per scrivere questo libro, che possa aiutarli a comprendere, riconoscere ed esprimere il groviglio di emozioni che stiamo vivendo. L’esperienza che stiamo attraversando ci lascia attoniti, angosciati e smarriti, viviamo i sintomi del disturbo post traumatico da stress ed è importante elaborare le nostre emozioni e quelle dei bambini che ci sono vicini per evitare che queste vengano incapsulate dentro di noi e producano malessere e sintomatologia. Il libro è dedicato a genitori e figli di età di scuola materna e primaria”.

La pubblicazione è disponibile sul sito della Fondazione Solidal. In questo periodo le feste e la quotidianità sono passate in secondo piano, rese secondarie di fronte ad una routine dell’emergenza che ha inglobato le famiglie italiane, che hanno fatto uno sforzo grandissimo per contrastare il virus.

Il libro è la cronistoria di una famiglia: genitori, figli, nonni, zii, amici; grandi e piccini di una famiglia come tante, alle prese con l’ordinaria quotidianità di questi giorni straordinari. Ogni capitolo è uno di questi giorni, colto quasi in presa diretta. Ogni capitolo affronta le difficoltà della quarantena e delle conseguenti limitazioni imposte: la mancanza della scuola, il distanziamento sociale, l’interruzione delle attività sportive. Le emozioni espresse dai personaggi sono tante: rabbia, noia, preoccupazione, frustrazione, paura, angoscia di morte, ansia. Il testo offre attraverso i suoi personaggi la possibilità di esprimere queste emozioni e propone attività e strategie per la loro gestione e il loro contenimento. I personaggi chiamano il lettore a condividere con loro quanto sta accadendo mettendolo nella condizione di riflettere e di non rimanere intrappolati sotto il peso emotivo di questo difficile ed inaudito momento. La storia propone un percorso temporale che va da Carnevale a Pasqua, ma il percorso è utilizzato per arrivare a comprendere il  messaggio di quanto sia importante mettere in contatto la nostra funzione pensiero, la mente con il cuore, inteso come luogo in cui sono custoditi i nostri sentimenti, la finalità è di attraversare questo difficile realtà di pandemia in modo attivo, cercando di comprendere e di maturare, oltre che dare un senso a tutto ciò che ci succede”.

adv-249

La Fondazione Solidal ha accolto con entusiasmo la proposta dell’autrice di diffondere questa pubblicazione, pienamente in linea con lo spirito del binomio cultura e solidarietà che ha permeato la campagna di raccolta fondi #fermiamoloinsieme e che ha dato avvio alla costola “Ascolta la solidarietà” grazie alla collaborazione attiva con il Centro Studi Medical Humanities e altri importanti voci che si sono unite a questo coro.

Realizzare questo libro mi è parso un doveroso impegno da mettere in atto con i nostri bambini!! I disegni, realizzati da Chiara Antonietta Diaz, rappresentano un aiuto visivo che rafforza il testo, hanno l’intento di evidenziare i pensieri e le emozioni dei personaggi e le schede operative proposte al termine di ogni capitolo sono realizzate con l’intento di aiutare i bambini ad elaborare, riconoscere e far proprie le emozioni proposte per ogni capitolo”. 

adv-246