adv-799

CASALE MONFERRATO – Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni Costituzionali, delle Forze Armate e alla Nazione Italiana, diffamazione aggravata col mezzo della stampa, procurato allarme, interruzione di servizio pubblico e bestemmia. Queste le accuse per cui sono stati denunciati dai Carabinieri un 31enne e una 32enne di Occimiano pregiudicati. La vicenda risale al 30 aprile quando, in piena emergenza da Covid-19, l’uomo e la donna erano stati fermati a bordo della loro vettura per un controllo dai Carabinieri di Casale Monferrato.

Il controllo aveva portato gli agenti a multare i due poiché non avevano rispettato le misure di contenimento in vigore per evitare la diffusione del Covid-19. Fin dall’inizio del controllo la coppia si era dimostrata ostile offendendo Agenti della Municipale, Carabinieri e Istituzioni oltre a trasmettere in diretta sui social network le operazioni di polizia in corso, conservandole e consentendo la pubblicazione di numerosi commenti denigratori da parte degli utenti. Sempre durante il controllo, la 32enne aveva accusato poi un malore ma all’arrivo del 118 si era alzata allontanandosi insieme al compagno senza farsi visitare.

Tutti i filmati e i commenti offensivi verso le Forze dell’Ordine e le Istituzioni sono stati esaminati e trasmessi all’Autorità Giudiziaria e per la coppia è scattata la denuncia.

adv-603