adv-287

ROMA – “Dalla mezzanotte del 2 giugno, la tratta appenninica della A26 da Ovada a Genova Pra sarà esente dal pagamento del pedaggio: meglio tardi che mai“. Lo ha annunciato in una nota il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro. “Dopo mesi di disagi e di giuste proteste degli automobilisti e degli abitanti della zona, la società Autostrade ha preso finalmente atto della realtà“, ha commentato.

Fornaro ha poi sottolineato come resterà “il diritto degli stessi automobilisti di viaggiare in sicurezza su questo tratto autostradale. È stato annunciato dalla società concessionaria della A26 l’ennesimo piano di interventi urgenti per la messa in sicurezza. La speranza è che sia l’ultimo e soprattutto sia risolutivo e per questo chiediamo il massimo impegno nel controllo da parte delle strutture tecniche del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti”.