ACQUI TERME – Si riaprono le trattative per un accordo ponte al fine di consentire il mantenimento della frequenza per il prossimo anno degli alunni della scuola primaria paritaria ospitati nei locali dell’Istituto Santo Spirito di Acqui Terme. Uno spiraglio nato nel corso della riunione che si è tenuto quest’oggi a Torino all’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice.

È stato uno scambio sicuramente proficuo. Siamo ottimisti e stiamo lavorando per arrivare a una situazione di compromesso tra le parti. Siamo lieti si sia aperta nuovamente la trattativa, ma servirà ancora qualche giorno per comprendere se gli spiragli aperti potranno concretizzarsi in un possibile accordo tra tutti gli interessati. Siamo comunque molto fiduciosi”, ha spiegato il sindaco Lorenzo Lucchini presente all’incontro.

Oltre al primo cittadino di Acqui Terme hanno partecipato alla riunione anche il Presidente della Provincia di Alessandria Gianfranco Baldi e un rappresentante dell’associazione dei genitori. Nei prossimi giorni si lavorerà ancora per trovare un accordo. Domani pomeriggio seguirà un nuovo incontro con l’Associazione dei genitori e la cooperativa Crescere Insieme per concordare i prossimi passi da intraprendere.

adv-469