ACQUI TERME – “Le trattative stanno proseguendo, al momento, senza particolari difficoltà. Siamo fiduciosi di veder concludere l’accordo al più presto“. Queste le parole utilizzate dal sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini, commentando il proseguo delle contrattazioni per la sopravvivenza dell’Istituto Santo Spirito. Le trattative erano ripartite venerdì 19 giugno al fine di trovare un accordo-ponte che consentisse di mantenere la frequenza, per il prossimo anno scolastico, agli alunni della scuola primaria paritaria, finora ospitati presso i locali dell’Istituto.