ACQUI – Ottima notizia da Acqui Terme. Sull’Istituto Santo Spirito, a rischio chiusura, è stato raggiunto un accordo per trovare una soluzione adeguata per gli 80 studenti della struttura. Le trattative erano state riaperte venerdì 19 giugno dalle istituzioni e, a conclusione dei negoziati, si è deciso di realizzare una nuova scuola nei vecchi locali dell’Istituto Santo Spirito.

«Sono molto soddisfatto – dichiara il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchiniper il risultato raggiunto. L’opera di mediazione è andata a buon fine. Si è lavorato per trovare una soluzione praticabile nel più breve tempo possibile, affinché si potesse rispondere alle esigenze di 80 studenti e delle loro famiglie. C’è stato il massimo impegno della nostra comunità e siamo contenti si sia concretizzata una soluzione che soddisfi tutte le parti».

Nella negoziazione è intervenuto il gruppo Benzi, che ha acquistato i locali scolastici dai salesiani, mentre la gestione didattica sarà affidata alla cooperativa CrescereInsieme, che affitterà i locali con un contratto di locazione per sei anni. La coordinatrice didattica sarà Rita Parodi.

adv-848