adv-337

PIEMONTE – Insieme a tutte le categorie produttive, Regione Piemonte oggi ha sottoscritto un documento unitario intitolato Il Piemonte non può restare indietro dove è stato chiesto al Governo di avere regole e poteri speciali sulle grandi opere Tav e opere di accompagnamento, Asti-Cuneo e Pedemontana e di accelerare i tempi per la nomina dei rispettivi commissari straordinari. A Palazzo Chigi la Regione ha inviato anche un dettagliato elenco degli altri interventi prioritari per il territorio piemontese e proposti dalle Province per il nuovo piano di investimenti sulla viabilità.

Tre i punti riguardanti la provincia di Alessandria:

  • Nuovo ponte sul fiume Bormida in Alessandria; 
  • Strada di scorrimento veloce Strevi-Predosa e realizzazione di un nuovo casello autostradale lungo l’autostrada A26 in Predosa; 
  • Strada di scorrimento veloce Valenza-Mirabello con la realizzazione di un nuovo casello autostradale lungo l’autostrada A26 in Mirabello